Politica
ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2022

Matteo Salvini a Buccinasco per sostenere Imberti sindaco: "Ci vuole cambiamento"

A sostegno della candidatura di Imberti ieri è arrivato a Buccinasco il numero uno del Carroccio.

Matteo Salvini a Buccinasco per sostenere Imberti sindaco: "Ci vuole cambiamento"
Politica Buccinasco, 06 Giugno 2022 ore 15:14

Ieri il leader della Lega è venuto a Buccinasco per sostenere il suo candidato a sindaco Manuel Imberti. E come sempre non sono mancate le polemiche, questa volta sulla folla presente al parco.

Salvini ieri al parco Spina Azzurra

BUCCINASCO – Tra post sui social, botte e risposte e cartelloni provocatori, il leader della Lega Matteo Salvini ha tenuto ieri il comizio per sostenere il suo candidato alla poltrona di sindaco Manuel Imberti.

Domenica 12 giugno si vota

Domenica prossima il 30enne sfiderà Rino Pruiti (coalizione centro sinistra) e Alberto Schiavone (M5S) per diventare primo cittadino. A sostegno di Imberti, è arrivato a Buccinasco il numero uno del Carroccio che ha parlato di diritti, famiglia, guerra e “addirittura hanno fatto sgonfiare i gonfiabili qui al parco – Spina Azzurra, dove ha tenuto l’intervento, ndr – per motivi di sicurezza. Ci torneremo con i gonfiabili aperti. Questo per dirvi che alcuni sindaci non sono di tutti e arrivano a fare questo, a spostare le transenne, a sgonfiare i giochi dei bambini. Pensavo avessero imposto anche il divieto di consumo dei ghiaccioli”.

E poi: “C’è bisogno di pace – ancora Salvini –. Sono passato al distributore lungo la strada: 2 euro al litro la benzina. Abbiamo bisogno della pace ora e se per questo c’è bisogno di parlare con i russi io lo faccio a testa alta per il bene del popolo italiano. Per la Lega – prosegue – la priorità è il lavoro”. E poi, rivolgendosi a Imberti: “Quanti anni hai? Trenta? Ecco, poi dicono che i giovani non hanno voglia di mettersi a disposizione. Questi sono gli esempi, non quelli che passeggiano col reddito di cittadinanza. Ci vuole cambiamento”.

9 foto Sfoglia la gallery

Botta e risposta col Pd sull'affluenza

Subito dopo l’incontro, sotto il controllo attento dei carabinieri (tutto si è svolto senza problemi), Salvini ha pubblicato sui social una foto con la ripresa del banchetto del Pd al parco Spina Azzurra, in un momento con due persone presenti, e la foto del comizio con una panoramica del pubblico, ironizzando sulla diversità di affluenza.

Ma il Pd non si è fatto attendere e ha replicato ripostando il cartello che ha “accolto” Salvini, con la scritta “Volevi andare a Mosca, ma hai preferito Buccinasco” e alcune foto per testimoniare la presenza di più persone allo stand dei dem.

Risponde la lista civica Noi di Buccinasco

Replica anche dalla lista civica Noi di Buccinasco: “Soliti slogan e attacchi politici strumentali. Salvini neanche ricordava il nome del suo candidato, davanti a un pubblico che solo in minima parte era di Buccinasco. Questi politici non c’entrano nulla con la nostra città”.

Alla fine del comizio, Salvini ha concesso diversi scatti al suo centinaio di sostenitori, tra selfie, foto ricordo e autografi. Tra meno di una settimana, alle urne, si vedrà se la presenza del leader leghista avrà portato bene al suo candidato.