Politica
AMMINISTRATIVE 2022

Elezioni a Buccinasco, il terzo candidato sindaco è Alberto Schiavone (M5S)

Alberto Schiavone, consigliere del Movimento Cinque Stelle, si è ufficialmente candidato sindaco alle Amministrative di Buccinasco.

Elezioni a Buccinasco, il terzo candidato sindaco è Alberto Schiavone (M5S)
Politica Buccinasco, 27 Aprile 2022 ore 18:07

C'è un altro candidato sindaco per le elezioni comunali di Buccinasco: è Alberto Schiavone, consigliere del Movimento Cinque Stelle.

Elezioni Amministrative 2022 a Buccinasco

BUCCINASCO – L'annuncio è ufficiale: sarà Alberto Schiavone, consigliere del Movimento Cinque Stelle, il terzo candidato per la poltrona di sindaco.

Schiavone: Ho accettato la candidatura per tre motivi

“Non era mia intenzione cimentarmi nuovamente in una campagna elettorale – ha spiegato sui social –, ho riflettuto molto tempo, poi ho deciso di accettare l’impegno e la responsabilità e proporre la mia candidatura come sindaco di Buccinasco. È stata una decisione difficile, per tale motivo così tardiva.

Alla fine, mi han convinto tre cose. La prima sono state le tante, tantissime, richieste dei cittadini, sia in pubblico che in privato, ad assumere questo impegno. La seconda è il lavoro e l’impegno straordinario dei tanti attivisti che mi hanno chiesto di farlo, persone davvero eccezionali che spero tutti voi avrete presto la possibilità di conoscere. La terza è l’amara constatazione di come siano state candidate persone che durante l’emergenza pandemica (tutt’altro che finita) affermavano come il covid non uccidesse nessuno o fosse poco più di una influenza, oltre ad essere, in modo più o meno esplicito, negazionisti sulla scienza e sulla medicina.

"Il M5S: un'idea diversa ed alternativa alla solita politica"

Il M5S è un'idea diversa ed alternativa alla solita politica incapace di quasi tutto, tranne di rifarsi il trucco a ogni elezione, ma che non può nascondere le sue responsabilità storiche a un occhio attento. Noi pentastellati ci candidiamo a Buccinasco indipendenti e liberi da qualsiasi condizionamento partitico, economico e ideologico, senza alcuna alleanza, se non quella con i cittadini. Sarà un onore essere ancora al loro servizio per fare quello che serve”.