Giornale dei Navigli > Politica > Corsico in Comune scrive al Prefetto: “Problemi nella raccolte delle firme per le liste”
Politica Corsico -

Corsico in Comune scrive al Prefetto: “Problemi nella raccolte delle firme per le liste”

Riceviamo e pubblichiamo da Corsico in Comune

Lavoratori Comune di Corsico

Corsico in Comune scrive al Prefetto: “Problemi nella raccolte delle firme per le liste”

Corsico in Comune scrive al Prefetto: “Problemi nella raccolte delle firme per le liste”

CORSICO – “Abbiamo iniziato la settimana facendo qualcosa che avremmo preferito evitare: abbiamo scritto al Prefetto e al dirigente dell’area Raccordo con gli enti locali e Consultazioni elettorali per segnalare quanto sta accadendo a Corsico, o meglio,  non sta accadendo.

Le rimostranze

Ad esempio non sta accadendo che i cittadini corsichesi possano recarsi in un ufficio comunale per apporre le firme utili alla presentazione delle liste che concorreranno all’elezione del sindaco, ci sono altri modi per raccogliere le firme, ma nel nostro caso, essendo Corsico commissariata, non ci sono più i consiglieri che potrebbero certificarle, quindi o ci si rivolge a un notaio o si trova un consigliere di Città Metropolitana disponibile, o il Comune mette a disposizione persone e spazi. Quest’ultima soluzione, pur prevista dalla legge,  al momento non è considerata. Noi, fortunatamente, ci avvarremo di un consigliere di Città metropolitana ma crediamo che l’impossibilità di avere dipendenti comunali delegati alla certificazione sia un’inadempienza ad una legge dello Stato 53/1990 che prevede fra l’altro  “la più assoluta parità di trattamento nei confronti di tutte le forze politiche che intendono partecipare alla competizione…”.

La determinazione a governare

Quando abbiamo fatto la scelta di non avere un partito nazionale e la relativa struttura alle spalle sapevamo che sarebbe stata dura ma non avevamo fatto i conti con il lockdown che gli uffici comunali della nostra città stanno ancora applicando. Nei comuni limitrofi gli uffici comunali hanno ripreso, pur con qualche precauzione in più, la normale attività, a Corsico non succede, questo rafforza la nostra determinazione nel  voler governare questa città, la macchina comunale ha bisogno di una profonda revisione, a partire dai dirigenti comunali, che la renda davvero efficiente come i corsichesi meritano”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente