Giornale dei Navigli > Attualità > Ritorno a scuola, a Cesano si abbattono i muri per far spazio agli alunni
Attualità, Economia e scuola Cesano Boscone -

Ritorno a scuola, a Cesano si abbattono i muri per far spazio agli alunni

Gli interventi non solo hanno previsto traslochi e spostamenti di oltre un centinaio di mobili ma anche l’abbattimento di alcune pareti.

muro scuola

Ritorno a scuola, a Cesano si abbattono i muri per far spazio agli alunni

Ritorno a scuola, a Cesano si abbattono i muri per far spazio agli alunni

CESANO BOSCONE – Maxi interventi nelle scuole di Cesano per consentire a bambini e ragazzi di rientrare in classe in massima sicurezza.

Il sindaco Simone Negri

Il primo banco di prova, è il caso di dirlo, si è visto con la ripartenza di asili e scuole dell’infanzia, dove “grazie agli interventi non si sono registrati grossi problemi”, commenta il sindaco Simone Negri. Un lavoro importante che ha visto una sinergia di competenze tra amministrazione, con il sindaco Negri e gli assessori Ilaria Ravasi all’Istruzione e Marco Pozza ai Lavori pubblici, personale scolastico e famiglie. Lavori che sono partiti con incontri e studi già da mesi per arrivare a una settimana dalla ripartenza scolastica pronti per restituire agli alunni, obbligati a stare lontani da scuola per mesi, classi sicure e funzionali.

La tipologia degli interventi

Per farlo, gli interventi non solo hanno previsto traslochi e spostamenti di oltre un centinaio di mobili che appesantivano la superficie a disposizione nelle aule, ma anche l’abbattimento di muri per creare spazi più ampi e scongiurare affollamenti. La parola d’ordine è attenzione. Tutto viene testato con scrupolo per garantire massima sicurezza al rientro, per gli studenti, le famiglie e il personale scolastico, secondo le parole dell’assessore Marco Pozza. È d’accordo anche Ravasi che pensa sia necessario assicurare un ambiente confortevole a bambini e ragazzi, ancora scossi dai mesi di lockdown che per molti hanno rappresentato un momento difficile da affrontare.

L’abbattimento di pareti

“In vista del 14 settembre e dell’avvio delle primarie, abbiamo verificato il quadro dei diversi interventi sui vari plessi: oltre a un’intensa attività di trasloco e di spostamento di lavagne di ardesia e Lim, che riguardano tutto il nostro patrimonio scolastico, i lavori più cospicui con abbattimento di pareti, sistemazione degli intonaci del refettorio, rilevante rivisitazione della destinazione degli spazi interni sono riservati al plesso Matteotti – spiega il sindaco Negri –. Siamo nei tempi previsti e sono ottimista sul regolare decorso delle operazioni”. E mentre proseguono serrati i lavori, il primo cittadino si rivolge alle famiglie: “Ho raccolto nei vari plessi in modo uniforme la richiesta da parte del personale di rivolgere ai genitori l’invito a essere collaborativi, soprattutto in questi primi giorni, rispetto alle operazioni di entrata e uscita. Sarà un anno particolare, da costruire e affrontare insieme giorno per giorno e vale la pena ricordare che anche le famiglie fanno parte integrante del pianeta scuola”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente