Economia e scuola
nuove acquisizioni

Gruppo Gattinoni acquisisce Robintur Travel Group

Nasce il più importante polo indipendente della distribuzione turistica italiana e top player nel settore MICE e Business travel

Gruppo Gattinoni acquisisce Robintur Travel Group
Economia e scuola 18 Giugno 2022 ore 09:30

Il Gruppo Gattinoni (Gattinoni & Co srl e Gattinoni Travel Network srl) ha siglato gli accordi relativi all’acquisto del 100% di Robintur Travel Group (Robintur Spa) da Coop Alleanza 3.0, una delle maggiori cooperative di consumatori del sistema Coop, con 2,28 milioni di soci. L’acquisizione comprende la capogruppo Robintur e le società controllate: BTExpert, EgoCentro, Conero Viaggi, Robintur Travel Partner, Via con Noi, Cherry For Fun e Orchidea Viaggi.

I due marchi

Gattinoni è riconosciuto da quasi 40 anni come nome di spicco nei settori del Turismo Leisure, del MICE (meeting, incentive, convention, event) e del Business Travel. Con oltre 400 dipendenti ubicati tra la sede di Milano e le 5 unità operative in Italia (Monza, Lecco, Torino, Bologna e Roma) e con un giro d’affari in termini di valore gestito di contratti commerciali nel 2019 superiore a 730 milioni di euro. Robintur Travel Group detiene la più grande rete italiana di agenzie di viaggio dirette e opera, attraverso società dedicate, nei segmenti leisure, business travel e gruppi, conta quasi 400 dipendenti tra la sede di Bologna, le proprie agenzie di viaggi e le società controllate, e ha sviluppato un giro d’affari in termini di valore gestito di contratti commerciali nel 2019 (pre-pandemia) superiore a 350 milioni di euro.

Il futuro del Gruppo Gattinoni

Gattinoni, anche nei periodi di maggior criticità, ha sempre investito sul futuro dell’azienda e questa importante operazione permetterà di fornire maggiori strumenti e opportunità alle reti nazionali Mondo di Vacanze e MYNetwork che contano più di 1500 agenzie di viaggi partner e oltre 100 agenzie di proprietà. Così Franco Gattinoni, Presidente Gruppo Gattinoni, ha commentato l'acquisizione:

“Siamo orgogliosi di comunicare al mercato questa operazione, perché permette l’unione di due gruppi turistici sani, che potranno fare massa critica migliorando l’efficienza, la competitività e il successo nelle diverse tipologie di business in cui operano. Vorrei ringraziare Coop per avere ritenuto Gattinoni la prima e unica opzione in esclusiva. Abbiamo acquisito una realtà solida, ramificata e coerente con le nostre strategie di sviluppo. Turismo, Business Travel e MICE potranno contare su nuove leve e occasioni di penetrazione. Ma non solo. La scelta di Robintur è stata fatta anche per la stessa visione, gli stessi principi etici e valori. Abbiamo un progetto di crescita e non di ottimizzazioni. Il management di Gattinoni verrà integrato con il management di Robintur. Potremo favorire sinergie, coesione e spirito di squadra fra due aziende dalla forte identità e con dipendenti che nutrono senso di appartenenza, poiché per noi da sempre il fattore umano è ciò che fa la differenza”.

La nuova Robintur Travel Group

Il progetto si svilupperà in continuità, sia in termini operativi sia occupazionali e manageriali. Nel nuovo consiglio di amministrazione di Robintur Travel Group rimarranno in carica Stefano Dall’Ara come presidente e Claudio Passuti in qualità di amministratore delegato e farà il suo ingresso, come consigliere, Tina Giglio, già figura manageriale apicale della società. Così si è espresso il presidente Dall’Ara a riguardo:

“Ritengo che questa operazione abbia un’importante valenza strategica nel mercato, con la nascita del leader indipendente del turismo organizzato, fortemente proiettato all’innovazione e quindi al futuro. Con questa scelta, oltre a valorizzare un expertise di Robintur Travel Group costruita in oltre 33 anni di vita del gruppo, le nostre colleghe e colleghi, insieme a quelli del Gruppo Gattinoni, potranno vivere una sfida molto stimolante: la costruzione di uno dei più grandi gruppi italiani del settore, come detto con una forte connotazione di indipendenza. Uno sforzo complesso ma indispensabile per guardare con maggiore serenità al futuro e proseguire nella nostra missione di offrire servizi convenienti e di alta qualità ai soci Coop, ai consumatori e alle imprese”.

Gattinoni tra i player turistici più grandi in Italia

Con questa operazione Gattinoni diventa uno dei player turistici italiani più grandi nei settori leisure, business travel e MICE. Aseguito dell’acquisizione, infatti, conta oggi oltre 800 dipendenti distribuiti tra le sedi di Milano e Bologna, le altre unità operative e le sedi delle agenzie di viaggio di proprietà, oltre ad una rete di oltre 1500 agenzie affiliate. Numeri importanti che permetteranno di supportare il progetto di networking e le attività a esso connesse. E che potranno sostenere l’obiettivo di giro d’affari di quasi 700 milioni di euro e contratti commerciali per un valore di 1,3 miliardi di euro.

Uno degli obiettivi fondamentali del progetto, necessariamente basato su un piano pluriennale di integrazione, sarà la valorizzazione e la crescita delle professionalità dei dipendenti che sono sempre stati e continueranno a essere con i clienti il vero valore delle due aziende.

Seguici sui nostri canali