Economia e scuola
fondi europei

Dall'Europa approvati 96 milioni per le imprese lombarde

La Commissione Europea ha approvato un regime italiano a sostegno delle imprese della regione Lombardia colpite dalle conseguenze delle sanzioni attuate nel contesto dell'invasione russa dell'Ucraina

Dall'Europa approvati 96 milioni per le imprese lombarde
Economia e scuola 22 Settembre 2022 ore 15:00

Il regime italiano è stato approvato nell'ambito del quadro temporaneo di crisi per gli aiuti di Stato, adottato dalla Commissione il 23 marzo 2022 e modificato il 20 luglio 2022. La misura mira a garantire che le imprese colpite dall'attuale crisi geopolitica e dalle conseguenti sanzioni e controsanzioni continuino a disporre di liquidità sufficiente, in modo da poter proseguire l'attività economica in questo difficile contesto.

Garantire liquidità alle imprese lombarde

I beneficiari ammissibili avranno diritto a ricevere aiuti di importo limitato sotto forma di sovvenzioni dirette, garanzie e prestiti. La Commissione ha constatato che il regime è in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo di crisi. In particolare, l’aiuto i) non supererà i 500 000 € per impresa; e ii) sarà concesso entro il 31 dicembre 2022.

La misura sarà accessibile a tutte le imprese attive in Lombardia, indipendentemente dalle loro dimensioni e dall'attività svolta.  Sono tuttavia esclusi gli enti creditizi e gli istituti finanziari, nonché le imprese attive nei settori dell'agricoltura primaria e della pesca. Questo in quanto il provvedimento fa seguito ad altri regimi italiani a sostegno dei settori dell'agricoltura, della silvicoltura, della pesca e dell'acquacoltura, come quello approvato dalla Commissione il 18 maggio 2022 (SA.102896).

La decisione della commissione europea

La Commissione ha concluso che il regime italiano è necessario, adeguato e proporzionato per porre rimedio al grave turbamento dell'economia di uno Stato membro, in linea con l'articolo 107, paragrafo 3, lettera b), TFUE e con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo di crisi. Su queste basi la Commissione ha approvato la misura di aiuto in conformità delle norme dell'Unione sugli aiuti di Stato.