Economia e scuola
un premio prestigioso

Studenti e docenti del liceo Vico di Corsico premiati dal CERN di Ginevra

Il sindaco organizzerà un evento aperto alla città durante il quale verrà presentato il percorso fatto dai docenti e da una cinquantina di studenti dell’istituto superiore.

Studenti e docenti del liceo Vico di Corsico premiati dal CERN di Ginevra
Economia e scuola Corsico, 14 Ottobre 2022 ore 09:47

Il prestigioso riconoscimento del CERN di Ginevra è arrivato a Corsico grazie al progetto di teatro scientifico del liceo Vico di Corsico “Alice nel Paese dei Quark”.

Il liceo Vico premiato dal CERN di Ginevra

CORSICO – La comunicazione ufficiale è arrivata oggi. Il progetto di teatro scientifico del liceo Vico di Corsico, alla cui guida c’è la dirigente Silvia Bassi, ha vinto il "Premio 2022 - ITP I vostri successi - Valore Sociale" assegnato annualmente dall'Italian Teacher Programme (ITP) del CERN di Ginevra.

Il progetto vincitore

Si tratta di un concorso e viene assegnato a docenti di materie scientifiche che hanno realizzato un progetto che dimostri un particolare valore sociale nell'ambito della divulgazione scientifica promossa da e per le scuole. Un lavoro impegnativo, che ha coinvolto oltre 50 persone. Il CERN ha scelto il progetto del Vico perché «è riuscito a coinvolgere un pubblico eterogeneo che supera di molto il “reach” medio dei progetti scolastici standard».

I complimenti del sindaco Stefano Ventura

«Ringrazio, a nome di tutta la città, i professori Raffaella Brunetti e Andrea Rosselli del liceo Vico – evidenzia il sindaco di Corsico, Stefano Martino Ventura – e la cinquantina di ragazze e ragazzi che hanno collaborato con loro per la realizzazione dello spettacolo di teatro scientifico "Alice nel Paese dei quark". Il riconoscimento del CERN di Ginevra premia l’impegno e il valore sociale della divulgazione scientifica che docenti e studenti del Vico sono riusciti a mettere in scena.

Per ringraziarli il Comune organizzerà un evento aperto alla città

Organizzeremo un momento aperto a tutta la cittadinanza – prosegue Ventura – durante il quale i protagonisti ci racconteranno il percorso fatto. Un’occasione per ringraziarli pubblicamente del progetto che ha messo in evidenza un’eccellenza della nostra città. Complimenti anche alla dirigente scolastica Silvia Bassi – sottolinea il sindaco – che sostiene da tempo idee e iniziative innovative dei suoi professori e liceali. Come, solo qualche mese fa, le lezioni proposte dagli studenti al teatro Verdi e rivolte agli iscritti alla nostra Università del tempo libero. O la mostra “Il
volto nascosto della scienza”, omaggio al valore del lavoro scientifico di donne straordinarie che hanno cambiato il mondo. È questa la scuola che vogliamo e che sosteniamo».

Seguici sui nostri canali