Economia e scuola
Covid

Aiuti ai commercianti di Cesano: approvati 27mila euro di contributi per investimenti e ristori

Approvate 16 richieste di contributi da parte degli esercizi commerciali.

Aiuti ai commercianti di Cesano: approvati 27mila euro di contributi per investimenti e ristori
Economia e scuola Cesano Boscone, 03 Marzo 2022 ore 12:37

Aiuti ai commercianti di Cesano: approvati 27mila euro di contributi per investimenti e ristori. Approvate 16 richieste di contributi da parte degli esercizi commerciali.

Aiuti ai commercianti di Cesano: approvati 27mila euro di contributi per investimenti e ristori

CESANO BOSCONE - Il Comune ha approvato 16 richieste di contributi da parte degli esercizi commerciali, pari a circa 27mila euro, per investimenti e a parziale ristoro per le chiusure forzate del 2020 determinate dai provvedimenti governativi adottati contro il covid.

Il bando a sostegno dei commercianti

L’ulteriore bando a sostegno dei commercianti, aperto nello scorso ottobre e chiuso a dicembre 2021, ha messo sul piatto complessivamente un fondo di 40mila euro, suddiviso in due linee di intervento: la prima da 25mila euro destinata sostenere gli investimenti per l’attività commerciale eseguiti a partire dal primo gennaio 2020, l’altra da 15mila euro per il sostegno alle chiusure forzate nel 2020 causa covid.

Sono 16 le domande approvate dall’amministrazione comunale, 12 per investimenti e 4 a parziale ristoro delle saracinesche abbassate, per un totale liquidato di 26.948 euro. Di queste risorse 23.948 euro vanno a sostegno degli investimenti (sui 25mila disponibili) e 3mila euro, su 15mila disponibili, alla seconda tipologia di sostegno.

L'assessore Gattuso

“Si tratta di un ulteriore passo per sostenere gli esercizi commerciali cesanesi più colpiti - commenta il vicesindaco e assessore alle Attività produttive Salvatore Gattuso - e per dare un aiuto a chi vuole rialzarsi dopo la tremenda ondata pandemica, che fortunatamente sta allentando la morsa. In questi giorni partiranno i bonifici e insieme alla giunta decideremo come rimettere immediatamente in circolo le risorse non impiegate, che si aggiungeranno agli altri incentivi e sostegni che la Giunta Negri ha già approvato e che intende riproporre a stretto giro”.

Seguici sui nostri canali