Menu
Cerca

Mangasia | Il fumetto asiatico atterra in Italia

È la prima mostra al mondo. Curata da Paul Gravett, è stata allestita alla Villa Reale di Monza e rimarrà aperta fino al 3 giugno prossimo

Mangasia | Il fumetto asiatico atterra in Italia
Cultura e turismo 15 Marzo 2018 ore 07:44

Mangasia | Il fumetto asiatico atterra in Italia.

Mangasia | Il fumetto asiatico atterra in Italia

La intitola “Mangasia: wonderlands of asian comics” la prima mostra al mondo sul fumetto asiatico. E a ospitarla è l’Italia, nello scenario magico della Villa Reale di Monza. Curata da Paul Gravett e da un team di oltre venti esperti, l’esposizione propone oltre 281 tavole originali e 200 volumi di fumetti. Rimarrà aperta al pubblico fino al 3 giugno prossimo.

Una rassegna variegata

Una vera e propria rassegna che propone anche facsimili digitali in alta risoluzione e oggetti straordinari tra cui la scrivania originale di un mangaka (in lingua giapponese autore e disegnatore di manga), alcuni kaavad, i santuari portatili usati dai cantastorie del Rajasthan, abiti ispirati ai manga e il fantastico Mechasobi, in cui si può ammirare un mecha (i celebri robot presenti in molti manga e anime) interattivo di ultima generazione.

Come nasce il fumetto

Il visitatore potrà anche vedere da vicino il processo creativo che porta alla produzione di un fumetto, con le sceneggiature, gli schizzi e i layout delle pagine finite. Le opere esposte provengono da Giappone, Corea del Nord e Corea del Sud, India, Cina, Taiwan, Hong Kong, Indonesia, Malesia, Filippine e Singapore. Ma anche da Paesi che stanno emergendo nel settore del fumetto come Bhutan, Cambogia, Timor Est, Mongolia e Vietnam.

mangasia

Sei percorsi tematici

“I sei percorsi tematici – evidenziano gli organizzatori – mettono a confronto le diverse combinazioni di folclore, storia e audaci sperimentazioni su cui si basano i fumetti. La mostra dà spazio anche ai precursori del genere, individuati nelle tradizioni asiatiche delle arti visive narrative, e analizza l’impatto esercitato da questa produzione culturale su altre forme d’espressione quali i film e le serie televisive d’animazione e live-action, la musica, i videogame, la moda e l’arte contemporanea”.

Sezione Cosplay

Nella Villa Reale di Monza si può visitare, in esclusiva, una sezione speciale dedicata ai Cosplay, con una selezione di costumi indossati dai personaggi manga più famosi e iconici. Ci sono, infatti, gli abiti originali di Sakura di Cardcaptor Sakura, Gong dell’omonimo manga o June May di Cloth Road e molti altri costumi premiati nelle fiere internazionali di settore.

Maggiori informazioni: 039.5783427 (attivo solo dal lunedì al venerdì, ore 9-18, e il sabato, dalle 9 alle 13). Mail: info@villarealedimonza.it

MT