Cronaca
dopo l'omicidio

Vive a Rho il comico della battuta shock sull'omicidio Maltesi "cancellato" da Zelig

La "battuta" di Pietro Diomede sulla tremenda fine della giovane Carol Maltesi ha provocato diverse polemiche.

Vive a Rho il comico della battuta shock sull'omicidio Maltesi "cancellato" da Zelig
Cronaca Rho e Bollate, 02 Aprile 2022 ore 15:28

Vive a Rho Pietro Diomede, il comico della battuta shock sulla morte della 26enne Carol Maltesi.

Pietro Diomede

Una battuta di pessimo gusto sulla morte di Carol Maltesi, la 26enne uccisa e fatta a pezzi nella sua casa di Rescaldina dal vicino di casa Davide Fontana che poi l’ha tenuta «nascosta» nel congelatore per due mesi, fino a buttarne i resti in un dirupo a Borno, in Val Camonica.

Zelig lo cancella

Un (pessimo) umorismo costato caro al comico residente a Rho Pietro Diomede. La sua serata in programma il 12 aprile nel noto locale di Milano è stata, infatti, cancellata dagli organizzatori. Una battuta che non solo ha fatto arrabbiare gli organizzatori della serata di Zelig ma anche i famigliari della ragazza che hanno annunciato una querela sia per la gravità della frase, sia perché alla famiglia non sono neanche arrivate le scuse da parte del comico rhodense.

Pietro Diomede che durante alcuni suoi spettacoli ha raccontato di non avere limiti a causa di un passato segnato da tre grosse perdite, tutte dovute al cancro: quelle di suo padre, sua madre e sua sorella, quest’ultima morta a 29 anni.