"Il vicino è morto, sto raccogliendo soldi per i fiori": ecco la truffa

L’uomo che ha ideato il trucchetto sta girando per le vie di Rozzano.

"Il vicino è morto, sto raccogliendo soldi per i fiori": ecco la truffa
Cronaca 30 Luglio 2019 ore 14:42

"Il vicino è morto, sto raccogliendo soldi per i fiori": ecco la truffa.

"Il vicino è morto, sto raccogliendo soldi per i fiori": ecco la truffa

ROZZANO – La truffa è semplice: un uomo si presenta a casa, suona alla porta e chiede qualche euro per una colletta. Il motivo fa mettere una mano sul cuore a tutti: “Guardi, è morto il vicino di casa. Stiamo facendo una colletta, se vuole partecipare con qualche euro per comprare una corona di fiori”.

La "nuova" truffa

E così ci si mette una mano sul cuore e una in tasca e si dà qualche moneta (ma alcuni anche qualche banconota, pensando al povero vicino deceduto) e si richiude la porta. Attenzione: è una truffa. Un nuovo modo per spillare soldi utilizzando la morte del vicino come scusa. Dopo una veloce ricerca, si scopre infatti che il vicino è per fortuna vivo e vegeto. L’uomo che ha ideato il trucchetto sta girando per le vie di Rozzano, bussando alle porte con la stessa scusa del vicino morto e della colletta per realizzare una corona di fiori, ma le segnalazioni si allargano sul territorio.

L'avviso di truffa sui social

“Abbiamo già avvisato le forze dell’ordine”, commentano i cittadini sui social, dove anche i truffati parlano dello stratagemma e ammettono di essere caduti in trappola. Decine di commenti di chi è stato fregato dal tizio e di altri che annusando il raggiro hanno deciso di chiudere la porta al truffatore.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home