Menu
Cerca

Vende merce su Marketplace, prende i soldi e sparisce: ecco la truffatrice seriale

L'ultima truffa a Trezzano. Un profilo falso che vende in zona Milano (ma anche in altre città della Lombardia e Liguria).

Vende merce su Marketplace, prende i soldi e sparisce: ecco la truffatrice seriale
Cronaca 31 Dicembre 2019 ore 13:54

Vende merce su Marketplace, prende i soldi e sparisce: ecco la truffatrice seriale.

Vende merce su Marketplace, prende i soldi e sparisce: ecco la truffatrice seriale

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Almeno dai commenti sui social e dai siti dove si segnalano i casi di truffa, l’utente in questione ha parecchie recensioni negative. Una truffatrice (ma dietro il nome falso potrebbe celarsi anche un uomo). Si tratta di Dayana La Comare, questo il nome scelto per truffare i clienti sui siti e pagine per gli acquisti online, tra cui Marketplace. L’ultima, in ordine di fregatura, è proprio una ragazza di Trezzano che ha voluto diffondere l’appello per “non finire truffata come me”, racconta.

L’episodio

La ragazza aveva acquistato dalla falsa utente due tute da bambina, tramite Marketplace di Facebook, “pagate 36 euro con Paypal – ricorda l’acquirente – ma la venditrice subito dopo aver ricevuto il pagamento mi ha confermato di averlo ricevuto ed è sparita, cancellando anche i messaggi della nostra conversazione. Sapevo che con Paypal avrei potuto recuperare i soldi ma pare che la truffatrice abbia cambiato il tipo di transazione come movimento di denaro e Paypal non mi rimborsa. Ho aperto la segnalazione, ma non mi rimane che la denuncia alla polizia postale”.

Truffe fin dal 2014

Quello che stanno facendo molti altri utenti, rimasti fregati dal profilo falso che vende in zona Milano (ma anche in altre città della Lombardia e Liguria). In effetti basta cercare in rete le recensioni per capire che dietro lo stesso nome ci sono decine di commenti negativi e racconti di utenti rimasti fregati, non solo con merce da poche decine di euro, ma anche con telefoni, affitti e altri oggetti. La signora (o l’uomo che si cela dietro il nickname) pare agisca senza sosta fin dal 2014. Almeno dai commenti che girano in rete, sempre con il solito metodo di mostrarsi inizialmente gentile e disponibile, poi chiedere un versamento sulla postepay e dopo sparire, avrebbe guadagnato decine di migliaia di euro.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!