Vandalizzata la panchina rossa, il sindaco: "Deficienti, vi beccheremo"

Saranno le riprese delle telecamere e gli approfondimenti a dare una spiegazione e a chiarire i dubbi sulla vicenda.

Vandalizzata la panchina rossa, il sindaco: "Deficienti, vi beccheremo"
Cronaca 21 Settembre 2020 ore 09:45

Vandalizzata la panchina rossa, il sindaco: "Deficienti, vi beccheremo".

Vandalizzata la panchina rossa, il sindaco: "Deficienti, vi beccheremo"

SAN DONATO MILANESE – “Noi non ci piegheremo”, scrive Andrea Checchi, sindaco di San Donato, dove nella notte tra sabato e domenica è stata divelta la panchina rossa in via Di Vittorio. Una panchina carica di significato perché simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

2 foto Sfoglia la gallery

Le dure parole del sindaco

“Voi deficienti che avete fatto tutto questo dovete avere due certezze nella vostra vita – prosegue il primo cittadino –: uno che vi beccheremo di sicuro perché lì in zona ci sono telecamere; due che la rialzeremo subito perché la lotta contro il femminicidio non si ferma davanti a niente e a nessuno. Voi siete degli emeriti str.., e noi non ci piegheremo”. Centinaia i messaggi di solidarietà e di condanna a un gesto che sembra un atto di inciviltà, un vandalismo a opera di qualcuno che ignora il significato profondo di quella panchina, ma che potrebbe nascondere anche una premeditazione, un gesto mirato a colpire proprio quel simbolo. Saranno le riprese delle telecamere e gli approfondimenti a dare una spiegazione e a chiarire i dubbi sulla vicenda.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

torna alla home