Giornale dei Navigli > Cronaca > Vandali nella notte: devastate le sedi degli scout e la Polisportiva
Cronaca Buccinasco -

Vandali nella notte: devastate le sedi degli scout e la Polisportiva

Brutto colpo per la società di calcio, già in ginocchio per la chiusura, che si trova a raccogliere i cocci di un'altra effrazione.

vandali polisportiva

Vandali nella notte: devastate le sedi degli scout e la Polisportiva.

Vandali nella notte: devastate le sedi degli scout e la Polisportiva

BUCCINASCO – Notte di vandalismi in città, dove sono state colpite le sedi degli scout e della Polisportiva Buccinasco, al campo Scirea. Gli incivili, approfittando della chiusura delle strutture, hanno forzato le serrature e hanno devastato all’interno delle sedi.

L’azione dei vandali

Alla Polisportiva hanno spaccato gli armadietti, gettato per terra le attrezzature, abbigliamento sportivo, palloni, forzato la serranda per accedere a tutti gli spazi interni. Armadietti aperti, cassetti ribaltati, fogli buttati sul pavimento. Poi, si sono accaniti nello spazio ristoro del bar, spaccando la serranda e le serrature e rubando qualche pacchetto di patatine e spiccioli. Sono, quindi, più i danni per riparare dove sono passati i vandali rispetto al furto all’interno.

“Già siamo in ginocchio. Non ci voleva”

“Non ci voleva – allarga le braccia il ds Paolo Franchina –. Già siamo in ginocchio per questa situazione di emergenza, con la chiusura delle attività, seppur svolte nel massimo della sicurezza, rispettando tutti i protocolli indicati. Abbiamo dovuto fermare tutto, con dispiacere enorme nostro ma soprattutto dei bambini e dei ragazzi a cui abbiamo tolto anche il piacere dello sport. Ci siamo adeguati, come sempre. E adesso l’ennesimo vandalismo all’interno della sede: siamo avviliti”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente