Menu
Cerca

Truffa a Trezzano | Finti soccorritori raccolgono fondi per la Croce Verde

A rendere più bieca l’operazione c’è il fatto che alla Croce Verde di Trezzano l’ambulanza serve davvero.

Truffa a Trezzano | Finti soccorritori raccolgono fondi per la Croce Verde
Cronaca 12 Aprile 2018 ore 12:10

Truffa a Trezzano | Finti soccorritori raccolgono fondi per la Croce Verde.

Truffa a Trezzano | Finti soccorritori raccolgono fondi per la Croce Verde

TREZZANO SUL NAVIGLIO – “Fate una donazione per la Croce Verde, serve a comprare una nuova ambulanza!”. Così  i truffatori convincevano soprattutto anziani a lasciare soldi per l’automezzo. Come se non fosse abbastanza il tentativo fasullo, a rendere più bieca l’operazione c’è il fatto che alla Croce Verde di Trezzano l’ambulanza serve davvero: a fine dicembre, sul mezzo in dotazione all’associazione, era piombato un grosso albero, collassato dal marciapiede sul tettuccio della macchina.

L’episodio di dicembre e la macchina della solidarietà

I tre dipendenti della Croce erano in viaggio verso il San Paolo e si trovavano fermi in via Palatucci, al semaforo. Per fortuna i tre soccorritori se la sono cavata senza ferite (ma con molto spavento). Era iniziata subito la raccolta fondi per riacquistare il mezzo, ma ora la difficoltà non è solo nel convincere le persone a donare anche solo un euro per un mezzo che salva le vite, ma anche avere a che fare con i truffatori che si spacciano per soccorritori chiedendo offerte.

Croce Verde mette in guardia

“Non fate donazioni a sconosciuti: le offerte vengono raccolte direttamente in sede o in punti concordati – assicurano dalla Croce Verde –. Qualcuno è venuto a chiederci ricevute per donazioni fatte, ma non da noi: raccomandiamo massima cautela e facciamo un appello per continuare la campagna di raccolta fondi. L’aiuto di tutti i cittadini è importante per avere a disposizione un mezzo fondamentale per il primo soccorso”.

Francesca Grillo