Cronaca
Rozzano in lutto

Travolta e uccisa mentre prestava soccorso a un ferito: addio a Vania Giglio

Il tragico incidente nella notte di sabato sul tratto tra Lambrate e Cascina Gobba della Tangenziale Est.

Travolta e uccisa mentre prestava soccorso a un ferito: addio a Vania Giglio
Cronaca Rozzano, 11 Aprile 2022 ore 10:02

Vania è morta all’ospedale Niguarda dopo essere stata travolta da un'auto mentre prestava soccorso a un motociclista coinvolto pochi minuti prima in un incidente sulla Tangenziale Est.

Investita da un'auto

ROZZANO – Le condizioni erano troppo gravi e non c’è stato nulla da fare. Vania Giglio, 43enne, ex impiegata all’ospedale Humanitas, non ce l’ha fatta.

Travolta da un'auto mentre soccorreva un motociclista

È morta all’ospedale Niguarda, dove era stata portata nella notte tra sabato e domenica in seguito a un violentissimo incidente. Si trovava sulla Tangenziale Est e si è fermata sul tratto tra Lambrate e Cascina Gobba per soccorrere un motociclista coinvolto pochi minuti prima in un incidente con un’auto. Mentre era di fianco al ferito, a prestargli soccorso, una donna di 64 anni, alla guida di una Mercedes Classe A, l’ha travolta.

Portata a Niguarda ma non c'è stato nulla da fare

Le condizioni della 43enne sono sembrate subito molto gravi e i soccorritori l’hanno portata all’ospedale Niguarda in codice rosso. È morta poche ore dopo: troppo gravi le ferite riportate in seguito al violentissimo impatto.

Le condizioni delle altre persone coinvolte

Il motociclista 26enne è finito in codice giallo all’ospedale San Gerardo di Monza. Meno gravi le condizioni dell’automobilista coinvolto nel primo impatto, un 31enne, e della 64enne, portata al San Raffaele sotto choc.

Vania, sempre vissuta a Rozzano, si era trasferita da poco

Colleghi e amici si sono stretti nel dolore per la perdita di Vania, originaria di Milano, vissuta sempre a Rozzano e trasferita a Rho da un paio di anni. “Un grande cuore, fatto di cura e altruismo – commentano sui social –. Un’umanità che le è costata. Vania non c’è più, ma il suo altruismo, anche se finito in tragedia, resta un grande messaggio per tutti noi”.  

Seguici sui nostri canali