Giornale dei Navigli > Cronaca > Caos traffico nella zona industriale: “Adotteremo provvedimenti severi”
Cronaca Buccinasco -

Caos traffico nella zona industriale: “Adotteremo provvedimenti severi”

“A nostro avviso la situazione della viabilità nella zona industriale – dichiara il sindaco – è diventata insostenibile".

traffico zona industriale

Caos traffico nella zona industriale: “Adotteremo provvedimenti severi”.

Caos traffico nella zona industriale: “Adotteremo provvedimenti severi”

BUCCINASCO – Un confronto con le aziende per valutare insieme i provvedimenti necessari per risolvere le criticità della zona industriale di Buccinasco, compresa tra le vie del Commercio, dell’Artigianato, delle Azalee e limitrofe, dove da tempo la viabilità è particolarmente difficoltosa con notevoli disagi per lavoratori e cittadini, soprattutto a causa di parcheggi selvaggi e soste prolungate.

L’incontro con alcuni rappresentanti di aziende

Lunedì 20 gennaio il sindaco Rino Pruiti e l’assessore all’Urbanistica ed edilizia privata Emilio Guastamacchia hanno incontrato i rappresentanti di alcune aziende per avviare un dialogo e un percorso insieme, ascoltando esigenze e problemi, proprio in vista di interventi anche severi per risolvere le criticità della zona.

Situazione diventata insostenibile

“A nostro avviso la situazione della viabilità nella zona industriale – dichiara il sindaco – è diventata insostenibile, stiamo cercando di capire il motivo ma non possiamo tollerare l’insofferenza alle regole e alle norme del codice della strada di chi utilizza spazi pubblici e vie per bivaccare, spesso in divieto di sosta causando difficoltà alla circolazione. Si tratta soprattutto di mezzi pesanti e furgoni di piccoli trasportatori”.

Abbiamo invitato le aziende a proporre suggerimenti

“Lo scorso dicembre – aggiunge l’assessore Guastamacchia – il Consiglio comunale ha adottato il Piano generale del traffico e c’è ancora tempo per proporre istanze e suggerimenti prima della sua approvazione definitiva: abbiamo invitato le aziende ad avanzare le loro proposte che possano aiutarci a migliorare le condizioni di mobilità dell’intero comparto industriale. Nella zona ci sono capannoni privati dismessi e alcune aree comunali che sono in vendita e che, potenzialmente, potrebbero aiutare le aziende che hanno maggior necessità di aree di sosta dei propri mezzi: è importante ragionare insieme per valutare la possibilità di mettere a disposizione spazi ulteriori per migliorare le condizioni di mobilità e sosta di tutti gli utenti”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente