Giornale dei Navigli > Cronaca > Tentano di rubare il tablet a un viaggiatore: rissa alla stazione centrale
Cronaca Naviglio grande -

Tentano di rubare il tablet a un viaggiatore: rissa alla stazione centrale

La chiamata di aiuto è arrivata per una rissa al binario 21 della stazione, dove era appena arrivato il treno proveniente da Genova.

rissa alla stazione centrale

Tentano di rubare il tablet a un viaggiatore: rissa alla stazione centrale.

Tentano di rubare il tablet a un viaggiatore: rissa alla stazione centrale

MILANO – Dovranno rispondere dell’accusa di tentata rapina i due cittadini algerini, pregiudicati, di 18 e 25 anni, arrestati ieri dalla polizia.

La rissa al binario 21 della stazione

Gli agenti li hanno fermati alla stazione ferroviaria di Milano Centrale, dopo essere intervenuti a seguito di una segnalazione. La chiamata di aiuto è arrivata per una rissa al binario 21 della stazione, dove era appena arrivato il treno proveniente da Genova. In sei, quattro ragazzi italiani e due cittadini algerini, erano nel pieno di una furiosa lite.

Il furto e la reazione del ragazzo derubato

I poliziotti hanno accertato che i due stranieri, mentre si trovavano a  bordo del treno, approfittando della confusione per la discesa dei viaggiatori in stazione, hanno tentato di rubare un tablet custodito all’interno di uno zaino di un ragazzo. Ma il giovane si è accorto del tentato furto e, prima ancora di reagire, è stato spinto giù dal convoglio, cadendo sulla banchina insieme a uno dei due algerini.

L’arrivo dei poliziotti

Ne è nata una colluttazione tra i due stranieri e il ragazzo, a cui si sono aggiunti altri tre giovani intervenuti per difendere la vittima. Per fortuna, prima che le conseguenze potessero aggravarsi, i poliziotti sono intervenuti in tempo, sedando la violenta lite.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente