Menu
Cerca

Teleriscaldamento nel quartiere Aler, il Comune firma il nuovo accordo

Soddisfatto il sindaco Gianni Ferretti: "Finalmente si potrà procedere con lavori e confermare la tariffa massima in bolletta".

Teleriscaldamento nel quartiere Aler, il Comune firma il nuovo accordo
Cronaca 28 Ottobre 2020 ore 13:57

Teleriscaldamento nel quartiere Aler, il Comune firma il nuovo accordo.

Teleriscaldamento nel quartiere Aler, il Comune firma il nuovo accordo

ROZZANO – Una firma che sancisce “la fine dei problemi sulla rete del teleriscaldamento nel popoloso quartiere di edilizia residenziale pubblica a Rozzano”, annunciano dal Comune.

L'accordo che prevede la concessione della rete

Il primo cittadino Gianni Ferretti ha siglato con Angelo Sala, presidente di Aler Milano, l’accordo che prevede la concessione della rete per 50 anni e l’individuazione di un gestore che possa eseguire tutti gli interventi futuri necessari. “L’obiettivo dell’amministrazione è infatti quello di mantenere la continuità nella fornitura del teleriscaldamento – dicono dal Comune –. Un impegno che prevede anche la progressiva sostituzione dei tratti di tubazione che arrivano alle sottostazioni e che permetterà di superare le criticità presenti”.

Tariffa massima in bolletta

Altro punto rilevante dell’accordo è la conferma della tariffa massima in bolletta, che si attesta finalmente a 16 euro al metro quadrato. “Una grande conquista del sindaco Ferretti a favore degli abitanti del quartiere Aler dopo le vicissitudini degli anni scorsi in tema di tariffe”, ancora dal Comune.

"Un accordo che pone fine ad anni di attriti"

“Un accordo strategico e di grande veduta per riqualificare completamente la rete, mantenere la continuità del teleriscaldamento e rispondere al meglio alle esigenze dei cittadini del quartiere Aler che sono i primi e più importanti fruitori di questo servizio - spiega il sindaco Gianni Ferretti -, si tratta di un grande passo in avanti nella direzione della collaborazione e della sinergia tra enti, un accordo che pone fine anche agli anni degli attriti e delle incomprensioni tra Aler e Ama Rozzano ”.

Interventi massici e risolutivi

Il presidente di Aler, Angelo Sala, ha aggiunto: “Il tema del riscaldamento a Rozzano è stato uno dei primi impegni che ho assunto in qualità di presidente di Aler. Finalmente, grazie al confronto positivo con l’amministrazione comunale e la collaborazione del comitato degli inquilini siamo arrivati alla firma di un documento che conclude una lunga vicenda in modo soddisfacente, soprattutto per i cittadini. Nell’ambito dell’accordo, tra i diversi temi trattati, sono state anche individuate le risorse per completare la riqualificazione di tutte le sottostazioni di scambio termico presenti a servizio dei fabbricati (complessivamente circa 3 milioni di euro), che Aler aveva già avviato con risorse proprie. Questo intervento così massiccio sarà sicuramente risolutivo delle criticità e renderà il servizio eccellente in tutte le case dei nostri inquilini”.

Entro il 2022 il completamento dei lavori sulle sottostazioni

La rete del teleriscaldamento nel quartiere Aler conta circa 100 sottostazioni, ovvero gli impianti che gestiscono il trasferimento del calore dalle tubazioni del teleriscaldamento alle case per produrre calore negli edifici. A oggi circa il 40% delle sottostazioni esistenti è già stato rinnovato ma molti impianti risultano ancora malfunzionanti e sono da sostituire. “Grazie al nuovo accordo siglato dal sindaco Ferretti, Aler si impegna entro il 2022 - l’accordo prevede 24 mesi - a completare i lavori per il restante 60% delle sottostazioni – ancora dal Comune –. In questo modo tutti gli impianti saranno sostituiti a vantaggio della totale funzionalità della rete. L’amministrazione comunale ha sancito anche la fine dell’annoso contenzioso tra Ama e Aler sulle tariffe del teleriscaldamento”. “Finalmente, grazie all’impegno della nostra amministrazione - commenta il sindaco Gianni Ferretti - poniamo fine al periodo delle liti e guardiamo avanti per rispondere in maniera concreta alle esigenze dei cittadini e facendo risparmiare loro una cifra importante”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home