Menu
Cerca

Spaccio e furti, la polizia arresta 10 persone in una settimana

L'attività capillare sul territorio degli investigatori della Squadra Mobile milanese ha interessato varie zone della città.

Spaccio e furti, la polizia arresta 10 persone in una settimana
Cronaca 08 Settembre 2020 ore 11:40

Spaccio e furti, la polizia arresta 10 persone in una settimana

Spaccio e furti, la polizia arresta 10 persone in una settimana

MILANO – Nel corso della prima settimana di settembre, nell'ambito di servizi antispaccio e di contrasto ai furti, la polizia ha arrestato 10 persone a Milano. L'attività capillare sul territorio, condotta degli investigatori della Squadra Mobile milanese, ha interessato varie zone della città tra cui Ponte Lambro, il parco della Martesana, Stazione Centrale, Rogoredo, Porta Genova e Comasina.

Nei parchi milanesi in manette tre spacciatori

Lunedì 31 agosto, nei pressi del giardino pubblico di via Vittorini, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato un pregiudicato, cittadino marocchino 35enne, che ha venduto cocaina a un ragazzo italiano 30enne.

Due, invece, gli arresti di mercoledì 2 settembre eseguiti sempre dai poliziotti della Squadra Mobile: al Parco della Martesana in zona via Padova è finito in manette un cittadino nigeriano 30enne colto in flagranza mentre cedeva un involucro di marijuana a un 25enne ucraino. Lo spacciatore, già arrestato quattro volte nel corso dell’ultimo anno per lo stesso reato e sottoposto alla misura del divieto di dimora a Milano, ha tentato invano di nascondere altri tre involucri sotto un sasso.

Un arresto anche in Stazione Centrale

Sempre settimana scorsa, nell'ambito di un mirato servizio nell'area della Stazione Centrale, è stato arrestato un cittadino gambiano senza fissa dimora e con numerosi precedenti: stava vendendo marijuana a un 47enne italiano, in piazza Duca D’Aosta.  Giovedì 4 settembre gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato altre quattro persone.

L'intervento dei poliziotti nell'area di Rogoredo: due arresti

Nel pomeriggio, due cittadini italiani di 36 e 38 anni, durante un servizio antispaccio nell'area di Rogoredo, sono finiti in manette per spaccio e detenzione di eroina. I due erano accovacciati per terra quando, dalla fermata MM Porto di Mare, è giunto un cliente al quale hanno ceduto due dosi di eroina. La perquisizione personale dei due pusher ha permesso di trovare altre tre dosi della stessa sostanza e denaro contante, considerato il guadagno dell’attività illecita.

Il servizio antispaccio serale in zona Comasina e in piazzale Segrino: due fermati

Non è tutto: in serata, durante un servizio antispaccio in zona Comasina, sono stati trovati 10 grammi di cocaina divisa in dosi e oltre 120 grammi di hashish nell'abitazione di un cittadino marocchino residente in via Calabria. L’uomo è stato immediatamente arrestato. Un ultimo arresto, sempre giovedì: un cittadino gambiano in piazzale Segrino spacciava cocaina a un 50enne italiano.

Sabato scorso bloccati due ladri in zona Porta Genova

Sabato i controlli degli agenti si sono concentrati su due cittadini peruviani, in manette per furto aggravato in concorso in zona Porta Genova. I due hanno prima rubato prodotti di bellezza da una farmacia, per poi dirigersi all’interno di una profumeria dove hanno portato via due confezioni di profumo per un valore totale pari a 200 euro. Alla vista dei poliziotti della Mobile i due ladri, con precedenti per gli stessi reati, hanno tentato la fuga, ma sono stati immediatamente bloccati e tratti in arresto.

Rintracciato un uomo destinatario di ordine di carcerazione

In ultimo, sabato è stato rintracciato un cittadino egiziano sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Bari a seguito di condanne per furti commessi in Puglia.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home