Giornale dei Navigli > Cronaca > Spacciatore aggredisce gli agenti e scappa, il cane poliziotto Labor lo trova
Cronaca Naviglio grande -

Spacciatore aggredisce gli agenti e scappa, il cane poliziotto Labor lo trova

Il fiuto del quattrozampe ha consentito di rintracciarlo nascosto dietro una siepe alta al Parco Sempione.

cane poliziotto Labor

Spacciatore aggredisce gli agenti e scappa, il cane poliziotto Labor lo trova.

Spacciatore aggredisce gli agenti e scappa, il cane poliziotto Labor lo trova

MILANO – Si chiama Labor il cane poliziotto eroe che è riuscito a fermare un cittadino di origini senegalesi di 41 anni, accusato di possesso e spaccio di droga.

L’episodio al Parco Sempione

Gli agenti della Polbike della Questura di Milano erano impegnati in uno dei consueti controlli all’interno del Parco Sempione, quando hanno notato l’uomo in atteggiamenti sospetti. L’intuizione era giusta: quando hanno tentato di fermarlo, il 41enne è scappato e per guadagnarsi la fuga ha aggredito gli agenti spintonandoli e mettendogli le mani addosso. Ma all’interno del polmone verde milanese c’erano anche le unità cinofile impegnate in un servizio antidroga.

Labor ha inseguito e raggiunto il fuggitivo

Labor, cane poliziotto, pastore tedesco di cinque anni, è scattato immediatamente e ha rincorso l’uomo che aveva provato a nascondersi dietro una siepe alta. Il fiuto del quattrozampe ha consentito di rintracciare e individuare immediatamente lo spacciatore, trovato con 56 grammi di hashish e 35 grammi di marijuana, oltre a 185 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di pusher.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente