Giornale dei Navigli > Cronaca > Sgomberati appartamenti occupati illegalmente, tra gli abusivi anche un rapper VIDEO
Cronaca Naviglio grande -

Sgomberati appartamenti occupati illegalmente, tra gli abusivi anche un rapper VIDEO

Dopo gli interventi del 16 gennaio, del 4 e del 18 febbraio scorsi, sale a dieci il numero degli appartamenti sgomberati in zona.

appartamenti occupati

Sgomberati appartamenti occupati illegalmente, tra gli abusivi anche un rapper.

Sgomberati appartamenti occupati illegalmente, tra gli abusivi anche un rapper

MILANO – Altri controlli a tappeto in via Gola, contro le occupazioni abusive. All’alba di questa mattina, gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato Porta Ticinese della Questura di Milano hanno effettuato accertamenti in quattro alloggi in zona Ticinese, tutti occupati abusivamente, precisamente in via Gola al civico 27.

Gli occupanti

I quattro appartamenti perquisiti erano occupati rispettivamente il primo da un cittadino algerino e un tunisino irregolari e senza documenti, due da due cittadini marocchini sprovvisti di documenti e il quarto da un rapper italiano – già indagato per i fatti di Capodanno – con madre e sorella minorenne che erano già stati sgomberati dallo stesso stabile nella scorsa attività della polizia. Nei primi tre appartamenti gli agenti hanno anche trovato tre cani pitbull utilizzati dagli occupanti per prendere tempo nel caso di controlli. I cittadini stranieri, tutti con precedenti in materia di stupefacenti, sono stati accompagnati in Questura per la verifica delle loro posizioni e i quattro alloggi sono stati sgomberati e riconsegnati al personale Aler presente sul posto. Il cittadino italiano, inoltre, è stato segnalato alla Prefettura per il possesso di sostanze stupefacenti a uso personale.

Gli interventi precedenti

L’intervento odierno della polizia si inserisce nel contesto dei controlli e delle perquisizioni finalizzate a ripristinare la legalità in un quartiere dove erano stati segnalati spaccio e altri gravi atti di illegalità come l’aver ostacolato, la notte di capodanno, l’intervento dei vigili del fuoco intervenuti per spegnere un incendio appiccato da un gruppo di occupanti abusivi. Dopo gli interventi del 16 gennaio, del 4 e del 18 febbraio scorsi, sale così a dieci il numero degli appartamenti sgomberati in zona Gola e vie limitrofe. Il 15 febbraio, inoltre, gli agenti del Commissariato Ticinese, nel corso di un controllo, avevano trovato in una cantina di via Pichi una pistola con caricatore che si è poi rivelata una pistola a salve, priva di tappo rosso.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente