Sesso con 16enne a pagamento, prete “salvato” dalla prescrizione

I fatti risalgono ad un periodo tra il 2009 e il 2011, in una parrocchia di Milano.

Sesso con 16enne a pagamento, prete “salvato” dalla prescrizione
Cronaca 08 Febbraio 2020 ore 17:34

Sesso con 16enne a pagamento, prete “salvato” dalla prescrizione.

Sesso con 16enne a pagamento, prete “salvato” dalla prescrizione

Faceva sesso a pagamento con una 16enne, ma il don è stato salvato dalla prescrizione. La Cassazione ha infatti parzialmente accolto il ricorso presentato dal sacerdote.

Sesso a pagamento con un 16enne, scatta la prescrizione

MILANO – E’ stato letteralmente salvato (a livello giudiziario) dalla Corte di Cassazione. A seguito di una recente sentenza, il sacerdote ha sì riconosciuto i venti atti sessuali con un adolescente tossicodipendente dietro il pagamento di cifre che andavano da 150 a 250 euro, ma al tempo stesso (per un cavillo procedurale) ha portato il limite per la maturazione dei termini della prescrizione a pochi giorni dopo la sentenza di Appello del 2018. Ci raccontano questa triste vicenda i nostri colleghi de lamartesana.it.

Il cavillo procedurale ha salvato l’uomo

Don Alberto Lesmo, cresciuto a Brugherio, era stato condannato in primo grado nel 2016 e in secondo grado nel 2018. Gli atti sessuali sono stati compiuti tra il 2009 e il 2011, nella parrocchia di Milano nella quale il prete allora svolgeva la sua missione sacerdotale. E’ stato graziato dalla prescrizione proprio in Cassazione, a causa dell’unico leggero “ritocco” procedurale alla sentenza precedente sulla questione della sospensione condizionale o meno della pena.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste