Menu
Cerca

Sequestro alimenti cinesi con etichette modificate

450 chili di cibi e altri 300 litri di olio di semi. Tutto scaduto o con etichetta alterata, quindi modificata per nascondere la reale data di scadenza.

Sequestro alimenti cinesi con etichette modificate
Cronaca 01 Marzo 2018 ore 12:09

Sequestro alimenti cinesi con etichette modificate.

Sequestro alimenti cinesi con etichette modificate

MILANO – Sequestrati 450 chili di cibi e altri 300 litri di olio di semi. Tutto scaduto o con etichetta alterata, quindi modificata per nascondere la reale data di scadenza. È la maxi operazione dei finanzieri del Gruppo Pronto Impiego Milano, che hanno controllato un negozio di Milano dove si potevano acquistare prodotti alimentari orientali.

Prodotti cinesi con data di scadenza contraffatta

I cibi provenivano infatti dalla Cina e riportavano indicazioni relative alla conservazione e alla preparazione soltanto in lingua cinese. Su tutte le indicazioni di scadenza era stata applicata un’etichetta con una data posticipata, per prolungarne la permanenza sugli scaffali.

Denuncia per il titolare

Per il titolare del negozio, anche lui di origine cinese, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Milano, con l’accusa di frode in commercio. In più, l’attività illecita è stata segnalata all’Agenzia di Tutela della Salute.

Francesca Grillo