Menu
Cerca
a trezzano

Sequestrati oltre 1600 articoli sportivi "taroccati" delle squadre di calcio

Una ditta di Trezzano sul Naviglio commercializzava, anche attraverso un sito internet dedicato e canali social, numerosi gadget e articoli sportivi con marchi contraffatti.

Sequestrati oltre 1600 articoli sportivi "taroccati" delle squadre di calcio
Cronaca Trezzano, 06 Maggio 2021 ore 16:02

Sequestrati oltre 1600 articoli sportivi "taroccati" delle squadre di calcio.

Sequestrati oltre 1600 articoli sportivi "taroccati" delle squadre di calcio

TREZZANO SUL NAVIGLIO - I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano, nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio e di contrasto ai traffici illeciti nonché alle varie forme di abusivismo commerciale, hanno sequestrato oltre 1.600 articoli sportivi con i marchi contraffatti delle più importanti squadre calcistiche nazionali ed europee.

La ditta di Trezzano vendeva merce sportiva taroccata

I Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego milanese hanno scoperto una ditta di Trezzano sul Naviglio che commercializzava, anche attraverso un sito internet dedicato e canali social, numerosi gadget e articoli sportivi con marchi contraffatti, riproducendo in maniera ingannevole i colori e le effigi dei maggiori club calcistici in violazione del copyright.

Merce sequestrata e titolare denunciato

Sono stati così sottoposti a sequestro 1.628 prodotti per un valore commerciale complessivo stimato in circa 81.000 euro e il titolare della ditta individuale, un italiano di 31 anni, è stato denunciato alla locale A.G. per il reato di commercio di prodotti con segni falsi.

L’attività rientra nella costante azione di contrasto delle Fiamme Gialle ai traffici illeciti, alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, al fine di proteggere sia i consumatori che gli operatori economici onesti, che agiscono nel rispetto delle regole, commercializzando merci dalle caratteristiche qualitative certe e rispondenti alle norme previste a tutela del mercato e dell’economia legale nonché della sicurezza e della salute pubblica.