Con la scusa della disabilità palpeggia ragazze su autobus: arrestato

La denuncia è partita da una professoressa del liceo Parini a cui le tre ragazze si sono rivolte.

Con la scusa della disabilità palpeggia ragazze su autobus: arrestato
Cronaca 17 Gennaio 2020 ore 08:25

Con la scusa della disabilità palpeggia ragazze su autobus: arrestato.

Con la scusa della disabilità palpeggia ragazze su autobus: arrestato

MILANO – Usava la scusa di non vederci bene per molestare le ragazze sull’autobus. Il protagonista della vicenda è un 40enne, italiano, arrestato dalla polizia con l’accusa di violenza sessuale.

Una prof del liceo Parini a denunciare l’accaduto

La denuncia è partita da una professoressa del liceo Parini a cui le tre ragazze si sono rivolte per raccontare l’accaduto. Le forze dell’ordine, immediatamente avvisate, hanno seguito l’uomo e lo hanno arrestato. Secondo la ricostruzione, l’uomo utilizzava la sua invalidità (è ipovedente) per farsi aiutare nei movimenti sull’autobus della linea 94 dalle giovanissime. Con la scusa di non essere in grado di fare alcuni movimenti, ne approfittava per palpeggiarle.

Indagini in corso su episodi passati

Le forze dell’ordine stanno cercando di approfondire la vicenda per provare a capire se il 40enne possa essere responsabile di altre molestie su ragazzine. L’uomo è stato portato al carcere di San Vittore e dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste