Menu
Cerca

Scoperta raffineria di eroina e cocaina in un appartamento

Tre cittadini albanesi di 41, 22 e 24 anni sono stati arrestati.

Scoperta raffineria di eroina e cocaina in un appartamento
Cronaca 02 Marzo 2020 ore 08:00

Scoperta raffineria di eroina e cocaina in un appartamento.

Scoperta raffineria di eroina e cocaina in un appartamento

MILANO – Devono rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio i tre cittadini albanesi arrestati dalla polizia. Si tratta di A. A. di 41 anni, A. L. di 22 anni e K. R. di 24 anni.

Sequestrati 10 chili di eroina e un chilo di cocaina

Gli agenti hanno inoltre sequestrato 10 chili di eroina e circa un chilo di cocaina, un’auto utilizzata per trasportare e consegnare lo stupefacente e 7mila euro in contanti. L’indagine è partita dalla segnalazione di attività di spaccio a Solaro, nord di Milano. Gli agenti, dopo ripetuti servizi e arresti di piccoli spacciatori, hanno scoperto vari incontri tra due cittadini albanesi e altri connazionali in zone isolate o vicino al casello autostradale Romano di Lombardia (Bergamo). Inoltre, gli investigatori hanno individuato uno stabile di via Donatori degli Organi a Fontanelle (sempre a Bergamo), in uso ai trafficanti.

I tre  hanno tentato di scappare ma l’abitazione era stata circondata

Dopo l’ennesimo incontro con un passaggio sospetto di pacchi, i poliziotti sono entrati nell’abitazione, anche con l’ausilio della polizia locale che ha dato un importante contributo per l’individuazione dell’abitazione, e hanno scoperto una vera e propria raffineria. Dentro l’appartamento c’erano due uomini impegnati a confezionare alcuni pacchetti di droga con l’utilizzo di una pressa collegata a una pompa idraulica. I due hanno tentato la fuga attraverso l’ingresso secondario ma sono stati immediatamente bloccati e un terzo uomo è stato rintracciato al piano superiore e bloccato. I due uomini fermati al piano inferiore, che indossavano mascherine anti inalazione, sono stati successivamente identificati.

La perquisizione domiciliare

Nell’appartamento, i poliziotti hanno trovato e sequestrato diversi sacchetti in cellophane con dentro la sostanza di colore beige posizionati su un tavolo e una pressa utilizzata per impacchettare i panetti di stupefacente. In più, c’erano pacchi di cocaina ed eroina all’interno di un trolley, tre frullatori utilizzati per il mescolamento della sostanza pura con la sostanza da taglio e tre bilancini da precisione. Al piano superiore, in una camera da letto, era nascosta anche una cassaforte con 7mila euro in contanti suddivisi in banconote da vario taglio. In totale, sono stati sequestrati 10 chili di eroina, circa un chilo di cocaina e 5 chili di sostanza da taglio, due presse con relativi accessori tra cui una pompa idraulica, tre frullatori, tre bilancini di precisione, un’auto Volvo V70 utilizzata per trasportare e consegnare lo stupefacente e 7mila euro.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home