Giornale dei Navigli > Cronaca > Rubano lo zaino a passeggeri: arrestati due ladri dalla polizia ferroviaria
Cronaca Naviglio grande -

Rubano lo zaino a passeggeri: arrestati due ladri dalla polizia ferroviaria

Seguiti i due ladri fino a uno degli autobus verso cui si stavano dirigendo per far perdere le proprie tracce.

Rubano lo zaino

Rubano lo zaino a passeggeri: arrestati due ladri dalla polizia ferroviaria.

Rubano lo zaino a passeggeri: arrestati due ladri dalla polizia ferroviaria

MILANO – Avevano già numerosi precedenti alle spalle, tutti per reati contro il patrimonio. Un vizio che non avevano perso i due giovani, un cittadino algerino di 21 anni e un marocchino di 28 anni, arrestati dalla polizia ferroviaria di Milano Centrale.

Durante il loro servizio anti borseggio

I poliziotti, impiegati nel servizio anti borseggio all’interno e all’esterno della stazione milanese, hanno notato i due giovani aggirarsi con fare sospetto tra i viaggiatori. I ragazzi hanno poi deciso di seguire una coppia di giovani che si è fermata dentro un bar. Uno dei due faceva il palo all’esterno del locale, controllando i movimenti e la presenza delle forze dell’ordine. L’altro si è avvicinato alla coppia e ha afferrato lo zaino che era appoggiato per terra, per poi darsi alla fuga scappando insieme al complice.

L’inseguimento e l’arresto

Ma gli agenti hanno visto tutto e hanno seguito i due ladri fino a uno degli autobus verso cui si stavano dirigendo per far perdere le proprie tracce. I poliziotti sono intervenuti immediatamente e hanno bloccato i due malviventi, riuscendo a recuperare lo zaino e a restituirlo al proprietario che non si era accorto di nulla. I due malviventi, accompagnati presso gli Uffici Polfer, sono stati poi arrestati: dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente