Giornale dei Navigli > Cronaca > Ruba negli hotel di lusso fingendosi un addetto dell’albergo
Cronaca Naviglio grande -

Ruba negli hotel di lusso fingendosi un addetto dell’albergo

Per mettere a segno i colpi, si vestiva elegantemente e appuntava un distintivo sulla giacca.

ruba hotel lusso

Ruba negli hotel di lusso fingendosi un addetto dell’albergo.

Ruba negli hotel di lusso fingendosi un addetto dell’albergo

MILANO – Per mettere a segno i colpi, si fingeva ricco, si vestiva elegante e appuntava un distintivo sulla giacca. Cercava di passare, così, inosservato negli alberghi di lusso, la meta preferita per i furti.

Fermato in un hotel in centro a Milano

Fino a quando il personale della security di un hotel in centro è stato allertato da alcuni clienti, insospettiti da quella presenza. Quando è stato fermato, il “ladro elegante” ha detto di essere un manutentore, ma la versione non ha convinto nessuno e la polizia locale è intervenuta procedendo con l’arresto del 53enne messicano.

Un furto di 200mila dollari a Roma

Le indagini, avviate immediatamente, hanno consentito di fare luce sui precedenti dell’uomo, tra cui un furto di 200mila dollari messo a segno a Roma, sempre in una stanza d’albergo, dove aveva rubato costosi gioielli a una coppia di turisti brasiliani. Quando gli agenti dell’Unità Reati Predatori della polizia locale lo ha individuato, seduto ai tavolini della hall, il ladro ha tentato di scappare e di sbarazzarsi dei falsi distintivi, uguali a quelli che indossa il personale degli alberghi, e ha mostrato un passaporto messicano che è risultato falso. Gli agenti della polizia locale stanno cercando di fare luce su altri furti avvenuti sempre in hotel di lusso, per provare a capire se la responsabilità sia sempre del “ladro elegante”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente