Menu
Cerca
COLTIVAZIONE DI MARIJUANA

Ruba energia elettrica per coltivare quasi 2mila piante di marijuana: arrestato 20enne

Beccato in via Einstein a Sedriano dai carabinieri di Magenta.

Ruba energia elettrica per coltivare quasi 2mila piante di marijuana: arrestato 20enne
Cronaca Rozzano, 13 Gennaio 2021 ore 13:03

Ruba energia elettrica per coltivare quasi 2mila piante di marijuana: arrestato 20enne.

Ruba energia elettrica per coltivare quasi 2mila piante di marijuana: arrestato 20enne

SEDRIANO – Arrestato in flagranza per furto aggravato di energia elettrica e coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. In manette è finito un ragazzo albanese di 20 anni, irregolare in Italia e incensurato, beccato in via Einstein a Sedriano dai carabinieri di Magenta.

Militari intervenuti dopo segnalazione tecnici Enel

I militari si sono attivati in seguito alla segnalazione dei tecnici Enel, impegnati in un’attività di verifica circa la regolare fornitura elettrica in uno stabile in disuso. I tecnici avevano infatti rivelato anomali consumi, nonostante la corrente fosse stata staccata. Durante le operazioni, è stato identificato il 20enne che, per evitare i controlli, ha cercato di scappare. I controlli sono proseguiti e i carabinieri hanno trovato una serra artigianale con 1.877 piante di marijuana (prive di infiorescenze), completa di impianti di illuminazione, riscaldamento e aerazione per creare l’ambiente ideale di coltivazione.

L’illecito prelievo di energia elettrica è stato quantificato in circa 10.032 kwh per un danno economico ancora in corso di quantificazione. L’arrestato è ora trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione in attesa del rito per direttissima.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli