Giornale dei Navigli > Cronaca > Rapinavano coetanei con armi e violenza: in comunità la baby gang VIDEO
Cronaca Naviglio grande -

Rapinavano coetanei con armi e violenza: in comunità la baby gang VIDEO

I ragazzini rapinatori avevano contatti con un’altra banda di minori, arrestata un anno fa.

Rapinavano coetanei

Rapinavano coetanei con armi e violenza: in comunità la baby gang.

Rapinavano coetanei con armi e violenza: in comunità la baby gang

MILANO – Sono stati portati tutti in comunità i due minorenni e il 18enne egiziano accusati di aver commesso, lo scorso gennaio 2019, tre rapine ai danni di coetanei. L’attività investigativa condotta dai poliziotti del Commissariato Porta Genova della Questura di Milano è partita da dettagliate denunce da parte delle vittime e dei rispettivi genitori.

Le indagini della Polizia

Gli agenti hanno passato al setaccio i movimenti informatici dei telefonini rapinati dal gruppo di ragazzi che agivano, secondo gli inquirenti, con particolare ferocia, a mano armata e in gruppo, sequestrando le vittime e, in alcuni episodi, tentando anche di costringerle a collaborare in altre rapine. Gli agenti hanno approfondito i singoli episodi, hanno visionato i filmati delle telecamere di videosorveglianza e hanno condotto un’attività di  individuazione, appostamento, informazione e pedinamento.

In comunità di recupero

Indagini serrate e accurate che hanno convinto il pm dei minori a firmare le custodie cautelari nei confronti degli indagati. Non è tutto: gli inquirenti hanno scoperto che i ragazzini rapinatori avevano contatti con un’altra banda di minori, arrestata un anno fa, che praticava le stesse attività criminose con il medesimo modus operandi. Una “dimensione imprenditoriale” del crimine così organizzato, affermano gli inquirenti che sono riusciti a fermare i baby rapinatori, portati in una comunità di recupero.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente