Giornale dei Navigli > Cronaca > Rapinatore seriale arrestato dalla polizia a Milano VIDEO
Cronaca Naviglio grande -

Rapinatore seriale arrestato dalla polizia a Milano VIDEO

L'autore delle tre rapine è un 41ennne italiano, residente a Vigevano.

Rapinatore seriale arrestato

Rapinatore seriale arrestato dalla polizia a Milano.

Rapinatore seriale arrestato dalla polizia a Milano

MILANO – Tre rapine a mano armata in esercizi commerciali in zona Quarto Oggiaro.

Chi è il rapinatore

L’autore, secondo le indagini della polizia, è un 41ennne italiano, residente a Vigevano (Pavia) che ha agito con lo stesso modus operandi. Una serialità che ha costituito un filo guida di tutti gli atti criminosi messi a segno dall’uomo, arrestato dagli agenti del Commissariato di Quarto Oggiaro.

Le tre rapine

Il primo episodio risale al 3 novembre del 2019, quando il 41enne ha fatto irruzione in un negozio di viale Certosa e, sotto la minaccia di una pistola, ha portato via ai titolari quasi 600 euro. Tre giorni dopo, con lo stesso modo, ha messo a segno un’altra rapina a mano armata, alla Farmacia Comunale in via Dei Cignoli, portando via poco più di 200 euro. La terza rapina è avvenuta il 7 dicembre scorso, in un negozio di via Ludovico di Breme. Ma in questo caso il dipendente del negozio aveva iniziato a temporeggiare e a opporsi alle richieste dell’uomo che lo minacciava con l’arma. Il rapinatore, stanco di aspettare, si era poi dato alla fuga a bordo di un’auto, anche questa rubata, per poi abbandonarla poco distante dal negozio.

Le indagini

Accertamenti e indagini serrate da parte degli agenti hanno portato in pochi giorni alla soluzione del caso. Grazie alle descrizioni fornite dalle parti lese che indicavano il rapinatore come probabile tossicodipendente, i controlli si sono estesi alle sedi Sert cittadine. Proprio grazie a una segnalazione del dipendente di uno degli esercizi commerciali rapinati, i poliziotti hanno concentrato le ricerche nei pressi delle case popolari di viale Certosa.

I sospetti degli agenti si sono dunque concentrati su un pluripregiudicato della zona, già  noto ai poliziotti. L’ipotesi investigativa ha trovato poi riscontro nei rilievi della Polizia Scientifica, eseguiti in occasione della rapina in un negozio Acqua e Sapone, dove era stato possibile isolare alcune impronte all’interno della vettura utilizzata dal rapinatore, portando infine al fermo di indiziato di delitto nei confronti del 41enne.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente