Menu
Cerca

Rapinano farmacia con un grosso coltello: bloccati a Buccinasco dai Falchi della polizia

In sella alle bici hanno tentato la fuga, in direzione Buccinasco, ma sono stati intercettati lungo la Strada Vigevanese.

Rapinano farmacia con un grosso coltello: bloccati a Buccinasco dai Falchi della polizia
Cronaca 19 Marzo 2020 ore 13:28

Rapinano farmacia con un grosso coltello: bloccati a Buccinasco dai Falchi della polizia.

Rapinano farmacia con un grosso coltello: bloccati a Buccinasco dai Falchi della polizia

BUCCINASCO – I due fratelli, italiani, 43 e 47 anni, avevano appena rapinato una farmacia, minacciando con un grosso coltello il personale per farsi consegnare il guadagno della giornata. Le pattuglie in moto della Squadra Mobile di Milano, i Falchi, si sono messi subito sulle loro tracce, appena ricevuta la segnalazione dalla Centrale Operativa della Questura.

La rapina a Milano e la fuga a Buccinasco

I due, a volto coperto con un passamontagna scuro, avevano appena fatto irruzione nella farmacia di via Parenzo, in zona San Cristoforo, e avevano rapinato il negozio. Poi, si sono messi in sella alle bici e hanno tentato la fuga, in direzione Buccinasco. Ma i Falchi li hanno intercettati subito, lungo la Strada Vigevanese, e li hanno fermati.

Bloccati lungo il Naviglio

Appena i due si sono accorti di avere dietro le moto della polizia, hanno provato a disfarsi di un paio di guanti e del passamontagna, ricavato da un cappellino scuro a cui erano stati tagliati due fori per gli occhi, gettando tutto nel Naviglio. Ma gli agenti sono riusciti a bloccarli e hanno trovato un sacchetto di plastica con dentro il denaro appena rubato e un grosso coltello utilizzato poco prima per minacciare i farmacisti.

Portati a San Vittore

Mentre i Falchi approfondivano i controlli sui due fermati, i colleghi hanno passato al setaccio le immagini catturate dal sistema di videosorveglianza della farmacia. I due avevano provato a cambiarsi i giubbotti, per tentare di eludere le ricerche. Ma è servito a poco: gli agenti li hanno arrestati e portati al carcere di San Vittore.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home