Cronaca
Alla Banca Popolare di Milano di Fizzonasco

Rapina in banca a Pieve: minacciano i dipendenti e scappano con banconote e monetine

Un gruppo di uomini armati di taglierino ha fatto irruzione in banca durante la pausa pranzo, intorno alle 13 di ieri.

Rapina in banca a Pieve: minacciano i dipendenti e scappano con banconote e monetine
Cronaca Rozzano, 01 Luglio 2022 ore 10:43

I rapinatori sono riusciti a fuggire e a far perdere le proprie tracce ma per fortuna, nessuno è rimasto ferito. (Credit photo Vasile Roman su Facebook)

“Rapina in corso” durante la pausa pranzo di ieri

PIEVE EMANUELE – Le foto pubblicate sui social dai passanti che hanno visto i carabinieri armati davanti alla Banca Popolare di Milano di via Curiel, a Fizzonasco, hanno sollevato angoscia e preoccupazione.

Hanno minacciato i dipendenti per poche migliaia di euro

“Rapina in corso” hanno commentato i cittadini. Un gruppo di uomini armati di taglierino ha fatto irruzione in banca durante la pausa pranzo, intorno alle 13 di ieri. Hanno minacciato gli impiegati della filiale e li hanno costretti a consegnare il bottino: poche migliaia di euro, in banconote e in monete, chiuse nei rotolini di cartone.

Durante la fuga hanno anche seminato monetine per strada

Uno dei rapinatori, durante la fuga, ha perso proprio alcuni dei bussolotti contenenti le monete, trovati per strada dai carabinieri. I militari sono intervenuti in pochi minuti e perimetrato la zona. Gli uomini sono riusciti a scappare e a far perdere le proprie tracce. Per fortuna, nessuno è rimasto ferito. Solo tanto spavento per gli impiegati della filiale.