ALLA CHIESETTA

Rapina in banca a Buccinasco, scavano un buco e prendono in ostaggio i dipendenti

Nella filiale della banca Carige in piazza San Biagio hanno portato via le cassette di sicurezza con dentro migliaia di euro.

Rapina in banca a Buccinasco, scavano un buco e prendono in ostaggio i dipendenti
Cronaca Buccinasco, 28 Maggio 2021 ore 17:42

Rapina in banca a Buccinasco, scavano un buco e prendono in ostaggio i dipendenti.

Rapina in banca a Buccinasco, scavano un buco e prendono in ostaggio i dipendenti

BUCCINASCO – Ancora da quantificare la cifra portata via dai rapinatori. In tre, a volto coperto ma non armati, secondo le primissime ricostruzioni, sono entrati nella filiale della banca Carige in piazza San Biagio e hanno portato via le cassette di sicurezza con dentro migliaia di euro.

Entrati dopo aver scavato un buco nel muro

I rapinatori hanno scavato un buco da una parete della banca, creato dall’interno di una cabina con i quadri elettrici attaccata proprio al muro della filiale. Un buco di circa mezzo metro di diametro che ha consentito ai malviventi di entrare nella filiale oggi, intorno alle 14, approfittando della pausa pranzo dei sei dipendenti.

Presi in ostaggio i dipendenti

I lavoratori sono stati presi in ostaggio, polsi e caviglie legate da fascette da elettricista, e chiusi in una stanza. Per fortuna nessuno è rimasto gravemente ferito. I rapinatori hanno preso i soldi e sono scappati in pochi minuti. Immediato l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Corsico che hanno effettuato tutti i rilievi e stanno indagando per ricostruire ogni dettaglio della rapina.

Indagini serrate dei Carabinieri

Dalle prime informazioni, si parla di tre italiani che hanno agito a volto coperto. Acquisiti i filmati delle telecamere di videosorveglianza e le testimonianze dei dipendenti e degli abitanti della zona che potrebbero aver visto i delinquenti girare in zona pochi giorni prima del colpo per prepararsi il varco, spacciandosi per manutentori.