Giornale dei Navigli > Cronaca > Pugni alla Capotreno da un passeggero trovato senza biglietto
Cronaca Naviglio grande -

Pugni alla Capotreno da un passeggero trovato senza biglietto

L'aggressione è avvenuta alla stazione di Seregno. La capotreno 29enne è stata portata all'ospedale di Desio.

Pugni alla Capotreno

Pugni alla Capotreno da un passeggero trovato senza biglietto.

Pugni alla Capotreno da un passeggero trovato senza biglietto

Ha notato un passeggero sdraiato sui sedili e si è avvicinata per riprenderlo, chiedendogli anche il di mostrare il biglietto, che non aveva. E di fronte all’invito della capotreno di 29 anni, l’uomo ha reagito violentemente, colpendola con diversi pugni.

L’aggressione prima della stazione di Seregno

L’aggressione è avvenuta venerdì mattina, poco prima delle 10.30, su un convoglio del treno partito da Como e diretto a Rho. Come riportano i nostri colleghi di giornaledimonza.it, poco prima che il treno si fermasse alla stazione di Seregno, il capotreno ha notato un uomo (dalle descrizioni potrebbe essere un italiano di mezza età) “spaparanzato” sui sedili in modo da occuparne più di uno e si è avvicinato, chiedendoli anche di mostrare il biglietto. Documento di viaggio che il passeggero non aveva.

L’uomo si è dileguato una volta giunto in stazione

A quel punto, il capotreno ha invitato l’uomo a scendere alla stazione di Seregno, ma, con il treno già in fase di frenata, è stata aggredita dal passeggero che l’ha colpita a pugni. E quando il treno si è fermato e le porte si sono aperte, l’uomo è sceso e si è dileguato. L’allarme è scattato subito e in stazione è giunta un’ambulanza, oltre agli agenti della Polfer. La 29enne è stata trasportata all’ospedale di Desio e, dopo essere stata sottoposta ad accertamenti che hanno escluso gravi ferite, dimessa. I poliziotti sono sulle tracce dell’aggressore.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente