Menu
Cerca

Prof della Statale pubblica post sessista contro Kamala Harris. Il rettore: "Indegno, subito provvedimenti"

Un messaggio sessista e offensivo per la vicepresidente e per il nuovo presidente degli Usa che ha sollevato indignazione e polemiche.

Prof della Statale pubblica post sessista contro Kamala Harris. Il rettore: "Indegno, subito provvedimenti"
Cronaca 13 Novembre 2020 ore 12:10

Prof della Statale pubblica post sessista contro Kamala Harris. Il rettore: "Indegno, subito provvedimenti".

Prof della Statale pubblica post sessista contro Kamala Harris. Il rettore: "Indegno, subito provvedimenti"

MILANO – Un post pubblicato e in fretta rimosso, dopo la valanga di polemiche scatenate. È stato il professore Marco Bassani, docente di Storia delle dottrine e delle istituzioni politiche all’Università degli Studi di Milano, a pubblicare sul suo profilo Facebook il post contestato.

Il post pubblicato ma ora rimosso

“Sarà un’ispirazione per le giovani ragazze perché dimostra che se dormi con gli uomini potenti e ammanicati, puoi aspirare a diventare la vice di un uomo affetto da demenza. È la storia di Cenerentola”: questo il testo, tradotto dall’inglese, del post che ha pubblicato il docente, accompagnato dalla foto della neo vicepresidente degli Stati Uniti, Kamala Harris. Un messaggio sessista e offensivo, per la vicepresidente e per il nuovo presidente degli Usa, che ha sollevato indignazione e polemiche.

La reazione indignata dei collettivi studenteschi

I primi a contestare il post, sono stati i collettivi studenteschi: “Un professore, figura che dovrebbe prendersi cura della formazione culturale di studenti e studentesse sostenendo, tra gli altri, principi di uguaglianza di genere e di pari opportunità, non può in nessun caso farsi promotore di messaggi e idee simili. Atteggiamenti che sono sanzionati dal Codice Etico dell’università. Il sessismo non è un pensiero e non è una critica, è una discriminazione”, hanno scritto gli Studenti Indipendenti Statale.

Il commento del rettore

I collettivi hanno preteso una presa di posizione netta da parte dell’università, mentre diversi studenti hanno chiesto un intervento del rettore, Elio Franzini. “Il post è indegno – il commento del rettore – e l’ateneo interverrà nel modo più severo possibile. Sarà avviato un procedimento disciplinare”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home