Menu
Cerca

Prete rimane impiccato nell’imbragatura mentre pulisce la grondaia della chiesa

Tragedia nel tardo pomeriggio di ieri, 29 aprile, nella chiesa di San Cristoforo a Milano.

Prete rimane impiccato nell’imbragatura mentre pulisce la grondaia della chiesa
Cronaca 30 Aprile 2019 ore 09:04

Prete rimane impiccato nell’imbragatura mentre pulisce la grondaia della chiesa.

Prete rimane impiccato nell’imbragatura mentre pulisce la grondaia della chiesa

MILANO – Un incidente, tanto tragico quanto assurdo. Una dinamica che, ancora al vaglio delle forze dell’ordine, ha fatto pensare subito a un suicidio. Ma suicidio, almeno dalle prime ricostruzioni e testimonianze, non è.

La tragedia nel tardo pomeriggio di ieri

Don Pierluigi Lia, 60 anni tra pochi giorni, è rimasto impiccato nella corda di un’imbragatura che lui stesso si era messo addosso per sicurezza. Voleva salire sul tetto della chiesa di San Cristoforo, lungo il Naviglio, per pulire le grondaie dalle foglie che si erano accumulate a causa del vento.

La dinamica

Ed è stata proprio l’imbragatura a costargli la vita: il prete è scivolato e una delle corde che si era avvolto intorno al corpo per protezione gli ha stretto il collo fino a togliergli il respiro. Un parrocchiano si è accorto dell’incidente e ha chiamato subito i soccorsi, intorno alle 19.30, ma il personale delle ambulanze non ho potuto far altro che constatare il decesso, dopo che i vigili del fuoco sono riusciti a recuperare il corpo del prete.

Don Pierluigi Lia

Una persona generosa e un grande studioso: originario di Varese, don Lia insegnava teologia all’Università Cattolica di Milano. È stato anche autore di diversi scritti ed era uno stimato docente e sacerdote.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home