UN LIETO FINE

Pastore tedesco sparisce da una villa, la polizia locale lo ritrova nel campo rom

La vicenda risale alla notte di Natale, quando due cani pastori tedeschi di una famiglia di San Giuliano sono scomparsi dal giardino di casa.

Pastore tedesco sparisce da una villa, la polizia locale lo ritrova nel campo rom
Cronaca San Donato, 03 Febbraio 2021 ore 10:08

Pastore tedesco sparisce da una villa, la polizia locale lo ritrova nel campo rom.

Pastore tedesco sparisce da una villa, la polizia locale lo ritrova nel campo rom

SAN GIULIANO MILANESE – La vicenda risale alla notte di Natale dello scorso anno, quando due cani pastori tedeschi di una famiglia di San Giuliano sono scomparsi dal giardino della loro abitazione.

Il maschio ritrovato dopo qualche giorno

“Si trattava di un maschio e di una femmina, due giovani cuccioloni di circa tre anni, che i proprietari non hanno più trovato al proprio risveglio la mattina dopo – racconta il sindaco Marco Segala –. Il maschio, visto in giro qualche giorno dopo, è stato trasportato in canile e da lì, grazie al microchip, è stato prontamente identificato e riportato alla famiglia.

Perse le tracce della femmina fino a qualche giorno fa

Purtroppo invece della femmina di nome Stella si erano perse le tracce sino a qualche giorno fa, quando grazie ad alcune segnalazioni è stata individuata presso il campo rom abusivo di via Mincio, oggetto anche di due ordinanze di sgombero da parte del Comune e in attesa delle determinazioni del Capo dello Stato”.

L’intervento presso il campo rom

Ed ecco arrivare la buona notizia: “Un lieto fine – commenta il primo cittadino –. Una pattuglia della polizia locale è infatti riuscita a recuperare Stella, a verificarne il microchip e a contattare la famiglia che ha immediatamente riconosciuto la propria cucciola, riportandola a casa. Il gruppo rom è stato invece sanzionato sulla base del Regolamento comunale per la tutela dei diritti degli animali, che prevede che in caso di ritrovamento di un cane o di un altro animale domestico si debba contattare al più presto il Comando di polizia locale”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste