Giornale dei Navigli > Cronaca > Partono (tra le polemiche) i lavori di rifacimento del parcheggio di via Mantegna
Cronaca Buccinasco -

Partono (tra le polemiche) i lavori di rifacimento del parcheggio di via Mantegna

Si tratta di un intervento necessario che comporta anche l’abbattimento degli alberi.

parcheggio di via mantegna

Partono (tra le polemiche) i lavori di rifacimento del parcheggio di via Mantegna.

Partono (tra le polemiche) i lavori di rifacimento del parcheggio di via Mantegna

BUCCINASCO – Al via i lavori di rifacimento del parcheggio di via Mantegna, un’area contestata da tempo dai frequentatori dei negozi del centro Ozi&Negozi, della palestra e dell’asilo.

Abbattimento degli alberi necessario

Al centro delle polemiche, un manto stradale completamente rovinato, con avvallamenti creati da profonde radici che hanno sollevato l’asfalto rendendo pericoloso posteggiare la macchina all’interno dell’area.  “Si tratta di un intervento necessario che comporta anche l’abbattimento degli alberi che insistono sul parcheggio che, negli anni, hanno causato parecchi disagi, danni alle auto e infortuni che l’assicuratore del Comune ha dovuto gestire”, spiegano dall’Amministrazione. L’essenza presente – scelta anni fa dall’operatore che aveva realizzato l’intervento urbanistico – è la Gleditsia triacanthos, detta anche spino di Giuda, caratterizzata da grandi spine sia sui rami che sul tronco.

Non è possibile alcuna soluzione tecnica alternativa

Le radici, negli anni, hanno danneggiato il manto del parcheggio rendendo difficoltoso e pericoloso il passaggio. Ma non tutti sono contenti dell’intervento, in particolare per la decisione di abbattere gli alberi presenti nell’area. “Come al solito – commenta il sindaco Rino Pruiti – sono iniziate le polemiche appena cominciati i lavori, seppur necessari per la sicurezza dell’area frequentata da molte famiglie con bambini vista la vicinanza del nido Il giardino dei piccoli. Quando è stato realizzato il sito, la scelta dell’essenza non è stata ragionata perché questo tipo di albero ha una conformazione e caratteristiche assolutamente incompatibili con la funzione dell’area a parcheggio: la specie ha spine lunghe e appuntite su parti del tronco e su tutti i rami, molti dei quali sono ad altezza uomo – ancora il primo cittadino –. Non è possibile alcuna soluzione tecnica per mantenere gli alberi in questo sito, troppi sono i pericoli e troppe le controindicazioni. A fronte dell’eliminazione di questi 14 alberi pericolosi, ne pianteremo centinaia nei prossimi mesi – assicura Pruiti –. Ricordo che negli ultimi sette anni sono stati messi a dimora 1500 nuovi alberi”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente