Giornale dei Navigli > Cronaca > Parcheggi vietati, arriva Occhio di Aquila a fare le multe
Cronaca Naviglio grande -

Parcheggi vietati, arriva Occhio di Aquila a fare le multe

In arrivo un nuovo dispositivo collocato sul tetto di auto Atm per la lettura in tempo reale delle targhe delle auto parcheggiate.

occhio di aquila

Parcheggi vietati, arriva Occhio di Aquila a fare le multe.

Parcheggi vietati, arriva Occhio di Aquila a fare le multe

MILANO – Guerra ai furbetti che parcheggiano sulle strisce blu senza aver pagato il ticket, o sulle gialle senza essere in possesso del contrassegno di residenza.

Occhio di Aquila di Atm

Da oggi c’è un nuovo dispositivo, si chiama “Occhio di Aquila”: un’auto di Atm con una telecamera sul tettuccio che gira per le strade della città e controlla le macchine posteggiate. Un aiuto in più al lavoro degli ausiliari della sosta e della polizia locale per multare chi posteggia dove non può.

Come funziona

L’occhio elettronico della vettura cattura le targhe delle macchine e analizza, attraverso un sistema di rilevazione immediata, la posizione del guidatore, se in regola con i pagamenti e le autorizzazioni o se sanzionabile. Le targhe vengono così “lette” in tempo reale, senza bisogno di scendere dalla vettura e annotare i dati per il verbale: l’operatore deve solo girare e attendere il responso dalla centrale. La multa, una volta appurata l’infrazione, sarà inviata direttamente all’automobilista. L’auto di Atm, l’Azienda trasporti milanese, ha una livrea riconoscibile: telaio rosso e bianco, telecamera sul tettuccio e la scritta controllo sosta.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente