Giornale dei Navigli > Cronaca > Parco Pertini, 400 firme per riaprire i cancelli: la richiesta dei cittadini
Cronaca Cesano Boscone -

Parco Pertini, 400 firme per riaprire i cancelli: la richiesta dei cittadini

Ma per il sindaco Simone Negri è "una questione di sicurezza e precauzione". Raimondo (FdI): "Così si affollano i parchi vicini"

coronavirus comune chiude parco

Parco Pertini, 400 firme per riaprire i cancelli: la richiesta dei cittadin

Parco Pertini, 400 firme per riaprire i cancelli: la richiesta dei cittadini

CESANO BOSCONE – Per il sindaco Simone Negri ci vorrà “ancora qualche giorno” prima di riaprire il parco Pertini.

Il dissenso

Una decisione che non piace a molti, a partire dalla maestra in pensione Antonia Petrignani che ha deciso di manifestare il proprio dissenso per la scelta del primo cittadino avviando una raccolta firme. La pensano come lei 400 persone che hanno siglato la richiesta al sindaco di riaprire il parco. “Non ha senso tenere chiuso lo spazio verde, renderlo inaccessibile alle famiglie e ai bambini o a chi vuole fare una passeggiata – spiega la ex insegnante –, gli altri comuni si sono attrezzati e sono ripartiti. A Cesano il parco è aperto solo per le messe e le cerimonie: ingiusto”.

Il consigliere Raimondo

Portavoce della protesta, in sede di consiglio comunale svolto in modalità video, il consigliere di Fratelli d’Italia Fabio Raimondo che ha chiesto al sindaco “di tenere conto di questa situazione. Aprire il Pertini consentirebbe di decongestionare l’afflusso al parco Natura che in questi giorni è preso d’assalto. Negri prenda la bici e si faccia un giro al parco milanese di fronte all’Ipercoop Le Torri: incontrerà centinaia di genitori cesanesi che in questi giorni stanno portando là i propri figli. Che senso ha tenere chiuso un polmone verde come il parco di via Roma?”. Una protesta iniziata qualche settimana fa, con l’avvio della Fase 2. Se infatti la decisione del sindaco di chiudere il parco, in piena emergenza sanitaria, era stata accolta con favore dalla maggioranza dei cittadini, per evitare assembramenti e possibilità di contagio, ora sono in molti a chiedere la riapertura dei cancelli.

Il sindaco Negri

“Il Pertini è il luogo di massimo ritrovo a Cesano. Ho sempre pensato che sia il vero centro del paese e penso che per accessi e gradimento non abbia eguali in tutto il sud ovest milanese – commenta il sindaco Simone Negri –. Siamo i primi a voler riaprire il parco, ma i numeri legati al contagio a Cesano – da ultimo bollettino Ats, 188 positivi da inizio emergenza, ndr – sono ancora alti e non abbiamo neanche osservato quei cali significativi tra i positivi al covid che potrebbero farci stare più tranquilli. Diversamente da quanto pensa qualcuno, la riapertura del Pertini anziché diluire il numero di persone sugli altri parchi, porterebbe più gente ad affollare l’ampia area, con conseguenti difficoltà nella gestione e impossibilità di far rispettare il distanziamento”. In ultimo, “tranquillizzo sul fatto che si vada verso la riapertura – conclude Negri –. Non bisogna essere precipitosi: è vero che le informazioni che si sentono cominciano a essere rassicuranti, ma dobbiamo lasciare assestare i trend. Lo facciamo per precauzione e sicurezza”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente