Giornale dei Navigli > Cronaca > Ottantenne uccide il vicino con cinque colpi dopo l’ennesima lite FOTO
Cronaca Naviglio grande -

Ottantenne uccide il vicino con cinque colpi dopo l’ennesima lite FOTO

Al Comando dei Carabinieri l'anziano ha ammesso subito di essere l’autore dell’omicidio.

Ottantaduenne uccide vicino

Ottantenne uccide il vicino con cinque colpi dopo l’ennesima lite.

Ottantenne uccide il vicino con cinque colpi dopo l’ennesima lite

MISINTO – Un 82enne uccide il vicino per futili motivi. Sembra che il pomo della discordia, da anni, fosse tra i tanti quella stradina sterrata fra le due abitazioni. Un passaggio che poteva essere comune, invece contestato. Fra vicini che non vanno d’accordo, può ampiamente bastare.

Era 24 anni più giovane di lui

E infatti, quando Carmelo Volo, 82 anni, ha visto che il suo vicino Bruno Piuri,  vi stava facendo transitare il camion di una ditta di spurghi, non ci ha visto più. E’ uscito di casa e ha freddato con cinque colpi di pistola il vicino di 24 anni più giovane, pare dinanzi agli occhi terrorizzati del conducente del camion.

Esce di casa e fredda il vicino con cinque colpi

E’ successo sabato pomeriggio in Brianza, a Misinto, sul confine con Varesotto e Comasco, Comune che ha avuto come sindaco l’attuale vicepresidente di Regione Lombardia, il forzista Fabrizio Sala.

L’ammissione dell’omicidio

Volo, che ha ammesso di essere l’autore dell’omicidio di Piuri, 58 anni, imprenditore agricolo, presidente della banda cittadina, nonché cugino dell’attuale sindaco di Misinto, Matteo Piuri. L’82enne, dopo aver commesso l’omicidio, si è tolto i pantaloncini corti e ha indossato un pantalone lungo perché, a suo dire, non riteneva rispettoso farsi arrestare con quegli abiti.

L’ottantaduenne si è consegnato ai Carabinieri

L’82enne di origini siciliane ha sparato con una pistola calibro 7,65 regolarmente detenuta, anche se aveva il titolo per la detenzione dell’arma, ma non per il porto in luogo pubblico e per questo è stato anche denunciato… per quel che può valere, dato che ha subito confessato l’omicidio, consegnandosi del tutto tranquillamente ai Carabinieri.

LE IMMAGINI DELL’ARRESTO

E’ successo sabato pomeriggio

E’ successo sabato pomeriggio in Brianza, a Misinto, sul confine con Varesotto e Comasco, Comune che ha avuto come sindaco l’attuale vicepresidente di Regione Lombardia, il forzista Fabrizio Sala.

Volo, che ha ammesso di essere l’autore dell’omicidio di Piuri, 58 anni, imprenditore agricolo, presidente della banda cittadina, nonché cugino dell’attuale sindaco di Misinto, Matteo Piuri. L’82enne, dopo aver commesso l’omicidio, si è tolto i pantaloncini corti e  ha indossato un pantalone lungo perché, a suo dire, non riteneva rispettoso farsi arrestare con quegli abiti.

L’ottantenne si è consegnato ai Carabinieri

L’82enne di origini siciliane ha sparato con una pistola calibro 7,65 regolarmente detenuta, anche se aveva il titolo per la detenzione dell’arma, ma non per il porto in luogo pubblico e per questo è stato anche denunciato… per quel che può valere, dato che ha subito confessato l’omicidio, consegnandosi del tutto tranquillamente ai Carabinieri.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente