Giornale dei Navigli > Cronaca > “Ospedali di Milano al collasso”, la preoccupazione del primario del Sacco
Cronaca Naviglio grande -

“Ospedali di Milano al collasso”, la preoccupazione del primario del Sacco

Per rallentare la curva del contagio, secondo l'esperto, serve ridurre contatti sui mezzi pubblici e sanzionare chi non indossa la mascherina.

Ospedali Milano al collasso

“Ospedali di Milano al collasso”, la preoccupazione del primario del Sacco.

“Ospedali di Milano al collasso”, la preoccupazione del primario del Sacco

MILANO – “Ospedali di Milano al collasso, non c’è più posto per i pazienti. Se la situazione va avanti così, si rischia di morire in ambulanza o a casa, come è successo in primavera”. A parlare all’Agi è Maurizio Viecca, primario di cardiologia all’ospedale Sacco di Milano che richiama a un senso di responsabilità e attenzione, senza nascondere forte preoccupazione.

Milano è la zona più critica

La zona più critica della Lombardia è Milano, dove la percentuale di positivi è salita del 17%. “La crisi degli ospedali non dipende tanto dai posti liberi, ma dalla mancanza di personale. Tanti operatori sanitari si sono ammalati, in percentuali che in primavera non si erano riscontrate perché a Milano il virus circolava meno”, ancora il primario ad Agi. La strategia per uscire dalla crisi sanitaria secondo Viecca passa dalla “riduzione immediata dei contatti, sui mezzi pubblici anzitutto.

“Intervenire su mezzi di trasporto e maggiori controlli”

Aprire l’Area C di Milano, utilizzare pullman privati a uso turistico. E ancora, controlli da parte delle forze dell’ordine e uso della mascherina: se il 95% la utilizzasse, avremmo migliaia di morti in meno. Sanzionare chi non le indossa o le indossa in modo scorretto è per le istituzioni un dovere sociale e morale”.

L’allarme in grafica

L’emergenza rilanciata dal primario del Sacco è facilmente consultabile da tutti, controllando la situazione dei principali Pronto Soccorso della zona tramite l’app Salutile, attraverso la quale è possibile conoscere le strutture ospedaliere della propria zona e il grado di affollamento

CLICCA SULLA GALLERY PER VEDERE L’AFFOLLAMENTO ALLO STATO ATTUALE NEGLI OSPEDALI MILANESI:

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente