Menu
Cerca

Ordinanza del sindaco: chiuso il Parco Pertini nel weekend

"Mi rendo conto che rinunciare al Parco Pertini, sia un grosso sacrificio, ma bisogna fare il possibile per salvaguardare la salute dei più fragili".

Ordinanza del sindaco: chiuso il Parco Pertini nel weekend
Cronaca Cesano Boscone, 04 Marzo 2021 ore 20:36

Ordinanza del sindaco: chiuso il Parco Pertini nel weekend.

Ordinanza del sindaco: chiuso il Parco Pertini nel weekend

CESANO BOSCONE – Il sindaco Simone Negri ha appena firmato un’ordinanza che dispone la temporanea chiusura nei fine settimana, a partire dalle ore 19 del venerdì fino alle ore 8 del lunedì successivo, del Parco Pertini.

Resta possibile l’accesso agli altri parchi

Il provvedimento si aggiunge alle nuove disposizioni previste dall’ordinanza odierna di Regione Lombardia, che vieta l’utilizzo di aree attrezzate per gioco e sport all’interno dei parchi, ville e giardini pubblici. Ad eccezione del Pertini, l’accesso resta possibile all’interno dei restanti parchi e giardini della città e rimane consentito svolgere individualmente o, nel caso di minori e persone non autosufficienti, con accompagnatori attività sportiva o attività motoria, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

Le ragioni dell’ordinanza

“La decisione, seppur sofferta – spiega Negri – si è resa necessaria alla luce della situazione epidemiologica particolarmente delicata e della nuova ordinanza regionale che ci colloca in zona arancione rafforzata a partire da domani. Mi rendo conto che rinunciare al Parco Pertini, valvola di sfogo per tante persone costrette in casa per tutta la settimana, sia un grosso sacrificio, ma bisogna fare il possibile per salvaguardare la salute di chi è più fragile. Ci troviamo in una fase molto delicata, alla vigilia di una possibile terza ondata, e molto dipenderà dai comportamenti di ciascuno di noi. Chiedo ai cesanesi di tenere alta la guardia e di non mollare proprio ora”. L’ordinanza, con decorrenza a partire dalle 18 di domani venerdì 5 marzo, resterà in vigore fino a lunedì 6 aprile compreso. Per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli