Cronaca
i risultati

Operazioni di polizia a San Giuliano: 102 persone controllate (40 pregiudicate) e 5 daspo emessi

Una nuova operazione congiunta tra Polizia di Stato e Polizia locale. Il primo cittadino presenta i numeri dell’operazione.

Operazioni di polizia a San Giuliano: 102 persone controllate (40 pregiudicate) e 5 daspo emessi
Cronaca 01 Agosto 2022 ore 11:12

SAN GIULIANO MILANESE – Una nuova operazione congiunta tra Polizia di Stato e Polizia locale. Nei giorni scorsi, 11 pattuglie delle due forze di polizia hanno presidiato il territorio, come spiega il sindaco Marco Segala. “Grazie all’interlocuzione con il Questore nella nostra città, continua l'impegno congiunto: 5 pattuglie della Celere, 6 della Polizia locale per un totale di 30 uomini e donne impiegati nelle operazioni. Sono intervenuti diversi reparti: dall'anticrimine alla polizia amministrativa, passando dall'ufficio immigrazione. Il tutto insieme alla nostra Polizia locale”.

Operazioni di polizia a San Giuliano: i numeri

Il primo cittadino presenta i numeri dell’operazione: in una sola serata, sono 102 le persone controllate, di cui 40 sono risultate pregiudicate. 5 daspo urbani, 42 veicoli controllati, 2 pubblici esercizi controllati con infrazioni in materia igienico sanitaria e in materia di irregolarità sui videopoker, 19 persone sanzionate per ubriachezza manifesta, 2 denunciati per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale”. Nei prossimi giorni, annuncia, seguiranno accertamenti e aggiornamenti sull’emissione di ordinanze, in particolare per il locale dove sono stati trovati i 19 ubriachi.

Obiettivo: una città sicura

“Un sincero ringraziamento a tutte le forze politiche che hanno fatto squadra con l'amministrazione comunale, riconoscendo gli sforzi della Polizia locale e chiedendo maggior presidio da parte delle forze di polizia dello Stato – precisa Segala –. Un ringraziamento alla nostra Polizia locale, al comandante, agli ufficiali e agli agenti, al Questore e alla Polizia di Stato per essere intervenuti. Un ringraziamento anche all'Arma dei carabinieri per il costante presidio e gli sforzi che sta mettendo in campo in queste settimane. Una Città sicura è un obiettivo che stiamo perseguendo dal nostro insediamento e i dati ci stanno dando ragione. Spero che il prossimo Governo possa varare misure molto più efficaci contro l'immigrazione clandestina e regole più severe in tema di espulsioni”.