Giornale dei Navigli > Cronaca > Operazioni anti droga della polizia nel weekend, sequestrata serra sul balcone di casa
Cronaca Naviglio grande -

Operazioni anti droga della polizia nel weekend, sequestrata serra sul balcone di casa

In manette tre giovanissimi pusher a Milano.

Operazioni anti droga

Operazioni anti droga nel weekend, sequestrata serra sul balcone di casa.

Operazioni anti droga nel weekend, sequestrata serra sul balcone di casa

MILANO – Nello scorso weekend si sono svolte diverse operazioni anti spaccio della polizia di stato che hanno portato all’arresto di alcune persone coinvolte a vario titolo nella rete di spaccio, tra cui anche minorenni e maggiorenni, comunque giovanissimi.

Arrestati due giovanissimi pusher

Due i ragazzi arrestati, un italiano di 18 anni e un ivoriano di 16, trovati in possesso di tre dosi di cocaina in piazza Gasparri. I poliziotti hanno perquisito i due giovani e una cantina a disposizione dei pusher, dove è stato trovato materiale per confezionare le dosi, due bilancini e 53 grammi di cocaina pronta per essere venduta. I due ragazzi sono stati arrestati per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Un 20enne arrestato in piazza Duca D’Aosta

Un altro controllo ha portato ieri all’arresto di un 20enne, cittadino della Guinea, trovato in possesso di 50 grammi di marijuana e 0,55 grammi di cocaina, durante un controllo in piazza Duca D’Aosta. È stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio.

11 piantine di marijuana sul balcone di casa

In manette anche un dominicano di 33 anni che dovrà rispondere dell’accusa di coltivazione di marijuana. Sul davanzale di casa sua, tra viale Monza e via Pasteur, il 33enne coltivava undici piantine di marijuana. L’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, aveva allestito lo spazio di coltivazione con ventole e lampade, per avere aerazione e temperatura ottimali per la crescita delle piantine. I poliziotti, dopo aver ricevuto l’informazione da alcuni vicini, si sono appostati e hanno osservato il “giardiniere” mentre si occupava delle piante sul balcone. I poliziotti si sono presentati vestiti da postini. Il 33enne, che non sospettava di nulla, ha aperto la porta di casa: gli agenti hanno rivelato la propria identità e sequestrato le piantine. Nell’appartamento l’uomo nascondeva anche materiale per raccogliere le foglie e poi rivenderle.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente