Giornale dei Navigli > Cronaca > Operazione prevenzione reati: 22 militari in campo con posti di blocco e controlli
Cronaca Rozzano -

Operazione prevenzione reati: 22 militari in campo con posti di blocco e controlli

Impegnati i carabinieri della Tenenza di Rozzano e gli uomini della CIO

Operazione prevenzione reati: 22 militari in campo con posti di blocco e controlli.

Operazione prevenzione reati: 22 militari in campo con posti di blocco e controlli

ROZZANO – Ottanta persone controllate e 25 vetture. Il bilancio del servizio di prevenzione è positivo. Un’operazione che ha coinvolto i carabinieri della Tenenza di Rozzano, guidati dal luogotenente Massimiliano Filiberti, e gli uomini della CIO, la Compagnia di Intervento Operativo di Milano.

L’azione delle forze dell’ordine

Posti di blocco e controlli a tappeto per tutto il pomeriggio di mercoledì, un dispiegamento di 22 uomini e nove pattuglie. I militari hanno setacciato il territorio: dalle vie del quartiere Aler alle sale scommesse, passando per il parcheggio del centro commerciale Fiordaliso dove è stato effettuato un servizio per la prevenzione dei furti.

Siamo solo all’inizio

Una maxi operazione che è solo l’inizio di una più ampia programmazione “per garantire una massiccia presenza di militari sul territorio di Rozzano”, aggiungono dal Comune. Presenza che si fa già sentire, con gli arresti che danno un freno agli spacciatori e altre operazioni per garantire la legalità sul territorio. L’ultima, quella messa in campo per trovare, in meno di una settimana, il primo degli autori del pestaggio ai danni di un ragazzo marocchino, responsabile anche di aver sparato due colpi di kalashnikov in mezzo alla strada.

Il sindaco Barbara Agogliati

“La sicurezza del territorio e dei cittadini è una priorità – commenta il sindaco Barbara Agogliati –. Per questo motivo siamo soddisfatti dall’organizzazione di questo servizio preventivo condotto dai carabinieri della Tenenza e della CIO, ai quali rivolgiamo il nostro ringraziamento. Si tratta di un servizio che abbiamo chiesto come amministrazione comunale dopo gli episodi criminali avvenuti in città nelle scorse settimane – ricorda il primo cittadino – e che avevano destato un forte allarme. Auspichiamo che un servizio così esteso venga replicato con una certa periodicità e frequenza in modo da potenziarne l’effetto. Siamo certi che questi interventi mirati insieme ai consueti controlli effettuati durante le normali attività di pattugliamento del territorio da parte delle forze dell’ordine potranno contrastare fenomeni odiosi tra i quali, in particolare, lo spaccio di stupefacenti”.

Francesca Grillo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente