A Opera un’alleanza “anti coronavirus” tra tutte le forze politiche

Obiettivo dell'incontro è stato quello di creare degli interventi straordinari a sostegno delle fasce più deboli della cittadinanza, commenta il sindaco Nucera.

A Opera un’alleanza “anti coronavirus” tra tutte le forze politiche
Cronaca 10 Marzo 2020 ore 17:17

A Opera un’alleanza “anti coronavirus” tra tutte le forze politiche.

A Opera un’alleanza “anti coronavirus” tra tutte le forze politiche

OPERA – Il sindaco Antonino Nucera incontra i capigruppo di tutte le forze politiche in consiglio e stringe un’alleanza anti coronavirus.

Camminare insieme verso un obiettivo comune

“In momenti di crisi come quello che stiamo vivendo, la politica deve dimostrarsi responsabile, accantonare le divergenze ideologiche e camminare insieme verso un obiettivo comune: il bene della cittadinanza. A Opera questo è accaduto. Per questo voglio ringraziare pubblicamente i capigruppo di maggioranza e opposizione per il supporto, le idee e la voglia di affrontare e superare questa emergenza insieme”.

L’incontro con i partiti di opposizione

Il primo cittadino ha commentato così l’incontro che si è tenuto ieri mattina a Palazzo Comunale con Simone Gusmeri, capogruppo della lista Centrodestra per Opera, Francesco Cavallone capogruppo della “lista civica “Insieme” e Pino Pozzoli capogruppo della lista “All’Opera con Alberto “Pino” Pozzoli.

Gli interventi straordinari condivisi

Obiettivo dell’incontro è stato quello di creare degli interventi straordinari a sostegno delle fasce più deboli della cittadinanza da attuare in questo periodo di particolare emergenza. Tra gli indirizzi condivisi nel corso dell’incontro ci sono: “la consegna della spesa a domicilio per gli over 65 o le persone fragili – elenca il Comune –; la consegna dei pasti non solo agli anziani che sono in carico ai servizi sociali ma anche agli over 65 o alle persone con disabilità alle quali, in questo momento, è fortemente sconsigliato di uscire di casa. In questo caso non potranno essere a carico del Comune ma pagati direttamente all’azienda che si occupa del servizio. Continuare a garantire l’assistenza domiciliare e la consegna di farmaci salvavita a domicilio”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste