Cronaca
dopo le indagini

Oltre 200 minacce di morte per debiti di droga: arrestato un pregiudicato di Corsico

Messaggi vocali e di testo, anche all’indirizzo dei prossimi congiunti della vittima. Indagini affidate ai carabinieri di Trezzano.

Oltre 200 minacce di morte per debiti di droga: arrestato un pregiudicato di Corsico
Cronaca Corsico, 28 Maggio 2022 ore 14:59

Aveva inviato oltre 200 minacce di morte per debiti di droga: arrestato nei giorni scorsi un pregiudicato di Corsico.

Oltre 200 minacce di morte per debiti di droga: arrestato un pregiudicato di Corsico

CORSICO - I Carabinieri di Trezzano sul Naviglio hanno dato esecuzione, nei giorni scorsi, a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un 46enne, pregiudicato di Corsico, già sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali a seguito di condanna per reati in materia di stupefacenti, ritenuto responsabile dei reati di tentata estorsione aggravata e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La denuncia di un 40enne ai carabinieri

Le indagini sono state avviate dopo la denuncia della vittima, un 40enne della zona, lo scorso 28 aprile che, esasperato, aveva dichiarato di essere vittima di minacce gravi per un debito di droga: il 40enne aveva infatti acquistato dosi di cocaina dal 46enne, ma aveva pagato solo una parte.

Messaggi vocali e di testo anche ai familiari del debitore

Il 46enne, che tra dicembre e febbraio scorsi aveva venduto alla vittima circa 25 grammi di cocaina, a fronte delle difficoltà del 40enne a pagare 2mila euro, debito poi arrivato a 8mila euro, aveva iniziato a minacciarlo di morte inviando oltre 200 messaggi vocali e di testo, anche all’indirizzo dei prossimi congiunti della vittima.

Inoltre, alcuni giorni fa, dei soggetti si erano recati all’esterno del luogo di lavoro della parte offesa, richiedendo minacciosamente per conto dell’indagato, un incontro finalizzato al recupero del credito. L’arrestato è stato portato a San Vittore.